Zeppole di patate (graffe napoletane)

Dolce tipico campano preparato nel periodo invernale durante i giorni di festa. Talvolta sostituisce la più nobile zeppola di San Giuseppe in questa festività. Spesso venivano preparate la domenica quando si lessavano le patate per preparare gli gnocchi da condire con il ragù napoletano. Fritte al momento erano il dessert domenicale di fine pasto per eccellenza.

IncucinaconSusy
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g farina Manitoba
300 g farina 00
300 g patate, con buccia, cotte, bollite (schiacciate )
50 g zucchero semolato
50 g latte
70 g burro
2 uova
10 g lievito di birra fresco
1 scorza di limone (grattugiata )
1 cucchiaino estratto di vaniglia (o una bustina di vanillina)
1 pizzico sale
1 l olio di semi di girasole (o arachidi)
q.b. zucchero semolato

Strumenti

Passaggi

Procedimento:

Iniziate disponendo su un piano di lavoro gli ingredienti che vi serviranno

Nella planetaria, utilizzando il gancio a foglia, sciogliere il lievito di birra fresco con il latte e lo zucchero.

Dopo qualche minuto aggiungere la farina, le patate, le uova, il sale, la scorza di limone grattugiata e la vaniglia; lavorare per qualche minuto.

Infine aggiungere e lasciar incorporare il burro. Togliere la foglia e inserire il gancio ad uncino lasciando lavorare per altri 10 minuti.

In una ciotola leggermente oleata e coperta con pellicola lasciar lievitare l’impasto fino al raddoppio del suo volume.

Formare delle palline da circa 50g facendo un buco al centro.

Lasciar lievitare per un’ora in un vassoio coperto da carta forno.

Scaldare l’olio sul fuoco fino alla temperatura di circa 170 °(se si possiede un termometro da cucina, in alternativa fare la prova con un bastoncino di legno, quando si formeranno delle bollicine, immergendolo, la temperatura sarà giusta). Ritagliare dei quadrati dalla carta forno su cui sono posizionate le zeppole ed immergerle con la carta forno che si staccherà dopo qualche secondo. Friggere due o tre alla volta.

Lasciar asciugare per qualche secondo su carta assorbente e passare nello zucchero semolato. Servire calde

Suggerimenti

La zeppola può essere anche realizzata, creando un rotolino e sovrapponendone i lembi.
È importante passarle subito nello zucchero per farlo aderire bene. Si può anche mescolare lo zucchero semolato con dello zucchero a velo. Si può inoltre aggiungere allo zucchero un cucchiaino di cannella in polvere.
Naturalmente se non si possiede una planetaria, l’impasto può essere tranquillamente realizzato a mano

4,8 / 5
Grazie per aver votato!