Pitta ripiena alla calabrese

La Pitta ripiena alla calabrese è un rustico da preparare in pochissimo tempo e gustare al meglio i sapori tipici calabresi come la conserva di Tonno, la Provola della Sila e la piccantissima ‘Ndujia. Facile e veloce da fare… provatela! Pitta ripiena alla calabrese

PITTA RIPIENA ALLA CALABRESE – di Rosalba Vazzana

Ingredienti per la Pitta

  • 250 gr di Farina 00
  • 250 gr di Farina integrale
  • 6-7 gr di Lievito di Birra (¼ di Cubetto circa)
  • 150 gr di Acqua
  • 150 gr di Latte
  • 25 gr di Olio Extra vergine di Oliva
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • Sale q.b.

Ingredienti per il ripieno

  • Qualche foglia di Scarola fresca
  • Pomodoro a fettine
  • Provola Silana (o Caciocavallo podolico) a fettine
  • ½ vasetto di Tonno calabrese
  • ‘Ndujia q.b.

Procedimento Tradizionale: Riscaldare l’Acqua e il Latte leggermente e mettere in una ampia ciotola insieme all’Olio, lo Zucchero e il Lievito, mescolando tutto bene per farlo sciogliere. Aggiungere il Sale e le due Farine precedente mischiate, lavorando tanto l’impasto. Spostarlo su un piano di lavoro e una volta compattato tutto sbattere energicamente per un paio di minuti fino ad ottenere un impasto morbido e compatto, quindi dividerlo in 4 panetti. Lasciare lievitare 30 minuti circa coprendo con un canovaccio. Poi stendere con il mattarello un panetto alla volta, ricavando un diametro di pasta di circa 20-25 cm. Adagiare sopra foglie di Scarola, fettine di Pomodoro e insaporire con un pizzico di Sale, poi mettere Tonno sgocciolato, pezzettini di ‘Ndujia e fettine di Provola Silana quanto basta per farcire adeguatamente. Chiudere bene la Pitta con un altro disco di pasta sovrapponendo leggermente i bordi. Procedere nello stesso modo con gli altri due panetti.
Spostare la Pitta ripiena alla calabrese in forno già caldo e cuocere per 7-8 minuti a 200°, oppure cuocere direttamente in una Padella antiaderente a fuoco medio-alto, rigirando la Pitta per il tempo necessario finché non sarà ben cotta. Gustare la Pitta ripiena alla calabrese tiepida o fredda.

Procedimento Bimby: Mettere Acqua, Latte, Olio, Zucchero e Lievito e lavorare 15 sec. a vel. 5. Aggiungere il Sale e le due Farine e lavorare 1 Min. a Vel. 5-6 e 2 Min. a Spiga. Spostare l’impasto su un piano di lavoro e lavorandolo leggermente (dovrà essere morbido e compatto) dividerlo in 4 panetti. Lasciare lievitare 30 minuti circa coprendo con un canovaccio. Poi stendere con il mattarello un panetto alla volta, ricavando un diametro di pasta di circa 20-25 cm. Adagiare sopra foglie di Scarola, fettine di Pomodoro e insaporire con un pizzico di Sale, poi mettere Tonno sgocciolato, pezzettini di ‘Ndujia e fettine di Provola Silana quanto basta per farcire adeguatamente. Chiudere bene la Pitta con un altro disco di pasta sovrapponendo leggermente i bordi. Procedere nello stesso modo con gli altri due panetti.
Spostare la Pitta ripiena alla calabrese in forno già caldo e cuocere per 7-8 minuti a 200°, oppure cuocere direttamente in una Padella antiaderente a fuoco medio-alto, rigirando la Pitta per il tempo necessario finché non sarà ben cotta. Gustare la Pitta ripiena alla calabrese tiepida o fredda.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

 

Precedente Tortino con Fiori di Zucca Successivo Pomodori secchi sott'olio

Lascia un commento