Abbinamenti Montefalco 2020

Finalmente dopo un periodo difficile si ricomincia con un po’ di quasi normalità che per me vuol dire iniziare a partecipare agli eventi enogastronomici con le dovute precauzioni del periodo quindi con mascherina e prenotazioni e si va avanti… dobbiamo andare avanti nonostante tutto e io vado avanti iniziando da Montefalco, ho una specie di piccola cotta per questo piccolo borgo medievale umbro che lotta per i suoi eccellenti prodotti e li vuole mostrare orgogliosamente al mondo e io sono sempre disponibile ad aiutare in questo senso.
Quindi eccomi a Montefalco a questo evento Abbinamenti Montefalco organizzato dal Consorzio tutela vini di Montefalco e la Strada del Sagrantino dove si vuole promuovere e mostrare i vini del territorio quindi Sagrantino docg, Montefalco Rosso Doc e Spoleto Doc abbinandoli al buon cibo umbro, alla musica e all’arte.
Per questo sono state organizzate diverse attività da svolgere proprio nel centro storico di Montefalco, la degustazione di questi vini delle cantine locali tenuta presso il Chiostro Sant’Agostino, le degustazioni guidate da sommelier nei palazzi storici, i ristoranti del centro hanno creato piatti ad hoc per esaltare i vini e per terminare le cantine locali hanno organizzato un suggestivo aperitivo al tramonto.

Io accompagnata dal mio piccolo aiutante settenne Alessandro ci siamo concentrati alla degustazione di vini al Chiostro Sant’Agostino e all’abbinamento dei gusti umbri di un ristorante in centro.

Ma iniziamo con le cantine che ho avuto l’opportunità di conoscere e apprezzare il loro vino.

Tenute Lunelli
In piena degustazione ad Abbinamenti Montefalco mentre il mio piccolo accompagnatore gioca io mi gusto un ottimo Lampante un Montefalco Rosso Riserva 2008 vellutato ed avvolgente in bocca.
Una curiosità questa cantina è stata progettata dal famoso architetto Pomodoro e devo essere sincera sono molto curiosa e mi piacerebbe molto poterla visitare.

Cantina Scacciadiavoli
Altro incontro piacevole è stato con una mia vecchia conoscenza con cui in passato ho collaborato la cantina Scacciadiavoli la più antica di Montefalco e non potevo non salutarli con un brindisi con il loro Spumante Brut Rosé fatto da uve 100% Sagrantino, devo essere sincera il loro vino che preferisco e ogni scusa è buona per gustarlo…
PS. Ma quanto sono carine quelle buste portaghiaccio con il loro logo 😍😍😍 adesso ne voglio una anche io!!!!!

Terre di San Felice
Quando sono entrata al Chiostro Sant’Agostino sono rimasta molto colpita dalle etichette di questa cantina le Terre di San Felice che sembrano delle vere opere d’arte, piccole miniature grafiche che rappresentano la fauna e la flora che vive intorno a Montefalco….
Su suggerimento della loro sommelier ho assaggiato il Montefalco Rosso Riserva doc del 2017 un vino intenso ed elegante è la bottiglia con il rapace rosso sull’etichetta.

Tenuta Colfalco

Ecco il corner della Tenuta ColFalco e il primo assaggio l’ho fatto con il loro Umbria Rosato e sinceramente ultimamente sto apprezzando molto questo vino.

Cantina Fongoli

Il mio incontro con un bianco il Trebbiano Spoletino all’ Abbinamenti Montefalco l’ho fatto con una cantina interessante la Cantina Fongoli e il suo Maceratum Trebbiano IGT Umbria naturale bio un vino profumato che subito sembra freschissimo ma poi lo senti deciso, un vino piacevolmente complesso…prosit!

Casale Plini

Abbinamenti Montefalco

Il loro Sagrantino Isange mi ha incantato con il colore vivace e il gusto elegante e morbido al palato.

Dopo la degustazione dei vini e la possibilità di parlare e confrontarsi con i produttori e sommelier vengo totalmente attirata dalla parete del corridoio del Chiostro dove trovo appesi gli abbinamenti vino/cibo fatti dagli chef dei ristoranti locali con foto e ricetta così da poter replicare le ricette e io ne approfitto e appena posso replichero` tutto!
🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽

Dopo aver nutrito il corpo tocca anche nutrire un po’ l’anima…
è stato bello anche passeggiare nel borgo medievale con mio figlio e vederlo ammirare tutto con i suoi occhietti curiosi è stato bellissimo e lui si è divertito anche quando abbiamo visitato la chiesa di Sant’Agostino e abbiamo ammirato l’arte e la maestria di chi l’ha costruita in pieno stile gotico usando le pietre del monte Subasio e poi decorata con maestria all’interno con i tanti affreschi dedicati alla Madonna come quello attribuito a Lorenzetti e ai vari santi.



…come vi dicevo amo le bellezze che l’Italia ha da mostrare basta un po’ di curiosità e si mostreranno davanti ai nostri occhi, io ho l’ho scoperta a Montefalco …ci vediamo al prossimo giro che farò!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

14 Risposte a “Abbinamenti Montefalco 2020”

  1. Veramente una bella esperienza di sapori e profumi, non conoscevo Montefalco, grazie per le dritte, la prossima volta che ci passo mi fermo!

  2. Confesso che conosco pochissimo l’Umbria e mi riprometto sempre di fare una vacanza in questa regione bellissima.

  3. Non sono mai stata ad una degustazione di vini, mi piace molto anche il fatto che venga illustrato come abbinare il vino al meglio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.