Tigelle

Un piatto tradizionale della mia regione sono le Tigelle ovvero dei piccoli panini sottili e croccanti; sono ottime farcite di salumi, formaggi e marmellate. Vengono cotte nella classica tigelliera ma in mancanza di questa si può usare una normale padella e con pochi minuti di cottura per parte si avrà una deliziosa cena.

Si possono gustare nella maggior parte delle trattorie locali e a volte sono servite anche come antipasto insieme alle Crescentine bolognesi o Gnocco fritto; questa è una mia versione dove ho usato l’olio ma c’è chi usa al suo posto lo strutto, non mi resta che invitarvi nella mia cucina per preparare insieme queste bontà.

tigelle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzionix 24/26 tigelle
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g farina 0
10 g lievito di birra fresco
10 g sale fino
300 ml latte parzialmente scremato (tiepido)
20 ml olio extravergine d’oliva
277,33 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 277,33 (Kcal)
  • Carboidrati 52,45 (g) di cui Zuccheri 3,47 (g)
  • Proteine 10,25 (g)
  • Grassi 4,14 (g) di cui saturi 0,54 (g)di cui insaturi 0,61 (g)
  • Fibre 2,40 (g)
  • Sodio 555,59 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Tigelliera
Coppapasta

Passaggi

Preparazione Tigelle

In una ciotola mettere la farina, al centro versare un pò di latte dove si sarà già fatto sciogliere il lievito con un pizzico di zucchero.

Versare poi il resto del latte e iniziare ad impastare, io ho fatto tutto a mano ma si può usare anche una planetaria per fare prima.

Quindi unire l’olio già mescolato al sale e continuare ad impastare.

Quando sarà più compatto passare il tutto sul piano di lavoro e formare un panetto omogeneo e morbido.

impasto tigelle da lievitare

Fare lievitare nella ciotola coperto da pellicola, chiudere nel forno spento con luce accesa per 2 ore circa, deve raddoppiare.

Una volta lievitato, riprendere l’impasto e stendere con il mattarello a forma rettangolare alto più o meno 6/7mm.

Con un coppapasta oppure un bicchiere largo 9cm fare tanti cerchi.

Rimpastare poi i ritagli di pasta che avanzano e lasciare riposare qualche minuto quindi stendere e formare altre tigelle.

Mettere poi in uno stampo o sulla placca del forno coperta da carta forno e fare lievitare ancora sempre chiusi nel forno con luce accesa per circa 1 ora, devono raddoppiare di volume.

tigelle lievitate

Scaldare la classica tigelliera o per chi non la possiede usare una padella, una volta bella calda adagiare poche tigelle alla volta e chiudere con il coperchio.

tigelle in cottura

Cuocere 5/6 minuti per parte e poi avvolgerle in un tovagliolo posto in una terrina così rimarranno calde nel frattempo si preparano tutte le altre.

Le Tigelle sono così pronte da servire e da gustare in compagnia.

tigelle

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ildolcegustodicasa

Sono emiliana e sono legata alla tradizione, i dolci sono la mia passione ma non solo; il risultato devo dire che a volte è imperfetto ma buonissimo. Non voglio insegnare come si cucina a nessuno solo portare i miei piatti così come li faccio io da casa, semplici e senza tante pretese. Qui nasce il mio blog e dopo tanti ripensamenti se aprirlo o no ho deciso per il si........così inizia questa nuova avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.