Crea sito

Budapest Roll: Rotolo di Meringa alle Nocciole ripieno di panna

Per questo Natale ho scelto un dolce elegante che parla proprio di festa. Il Budapest Roll puo’ anche essere formato come un Bouche de Noelle, ma a me piace cosi: sofisticatamente semplice.

Budapest Roll

La preparazione del Budapest Roll e’ altrettanto facile, basta seguire pochi accorgimenti.

La meringa non rimane croccante una volta riempita con panna ma si ammorbidisce sciogliendosi poi in bocca contrastando la fermezza delle nocciole.

Budapest Roll

Per il ripieno ho aggiunto un po’ di gelatina alla panna che la rende piu’ ferma ed elegante al taglio.

Per le feste, e non solo, questo dolce vi stupira’.

Prepariamolo insieme:

Budapest Roll

BUDAPEST ROLL

Livello : medio

Tempo Occorrente: 3 ore

Ingredienti per il rotolo di Meringa:Budapest Roll

190 g di zucchero

100 g di Nocciole tostate

Un pacchetto di Pudding alla Vaniglia (Jell-0)

4 albumi

un pizzico di sale

1 cucchiaino di polvere di vaniglia (facoltativa)

Per il Ripieno

300 g di panna liquida da montare

1 cucchiaio di zucchero a velo

1 cucchiaino di gelatina in granuli sciolta in 3 o 4 cucchiaini d’acqua

oppure  1 foglio di gelatina

Budapest Roll

COME SI FA’

Pre riscaldate il forno a 170F.

Foderate di carta da forno una leccarda dalle dimensioni di 20 x 30 cm . circa

Nella ciotola di un robot da cucina, unite le nocciole, 90 grammi di zucchero e la bustina di pudding. Azionate le lame ad intermittenza finche le nocciole saranno ridotte in polvere o farina senza pero’ rilasciare i loro olii.

Nella  planetaria cominciate a montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. Quando vedrete i primi picchi soffici, aggiungete i rimanenti 100 g di zucchero un pochino alla volta. Non abbiate fretta, il composto dovra’ essere fermo e lucido. Capovolgete la ciotola delicatamente. La meringa deve rimanere attaccata sul fondo e non muoversi.

Solo ora incorporate il mix di nocciole con movimenti gentili dal basso verso l’alto senza smontare la meringa.  Trasferite il tutto in una sacca da pasticceria  e con movimenti precisi gettate delle linee di meringa una dopo l’altra a formare un rettangolo come nella foto.

Circa 20 linee orizzontali lunghe davanti a voi.Budapest Roll

Infornate per circa 25 minuti senza aprire il forno.

A cottura ultimata,  rimuovete dal forno e lasciate raffreddare.

Nel frattempo  mettete la gelatina (sia quella mescoltata con l’acqua che il foglio ammorbidito e strizzato dall’acqua) nel microonde o a bagnomaria per sciogliela fino a che diventera’ come uno sciroppo liquido trasparente.

Montate la panna in una planetaria aggiungendo lo zucchero a velo solamente dopo qualche minuto. Unite la gelatina sciolta, a filo. Continuate a montare il tutto finche’ avrete dei picchi molto fermi.  Refrigerate fino al momento di utilizzarla.

NOTA: qualora voleste aggiungere qualsiasi cosa alla panna  tipo frutta candita a pezzettini, cioccolato ecc. potete incorporare l’ingrediente di vostra scelta alla fine con leggeri movimenti dal basso verso l’alto aiutandovi con una spatola. Fate attenzione a non smontare la panna.

Quando la meringa sara’ totalmente raffreddata a temperatura ambiente, rovesciatela su di un altro foglio di carta da forno e con delicatezza rimuovete la carta da forno su cui l’avete cotta che ora e’ sul lato superiore.

Stendete il ripieno e, aiutandovi con il foglio di carta da forno sottostante, arrotolate la meringa piuttosto stretta. Sempre tenendola incartata, mettetela in frigo per un’ora o fino al momento di servirla.

Budapest Roll

Quando siete pronti per il dessert, sistemate il Budapest Roll in un piatto, tagliate le fette finali e se volete decoratelo a piacere con del cioccolato.

Budapest Roll

Enjoy!

Budapest Roll

Pubblicato da growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.