Crea sito

Coppette di verza

Coppette di verza, una ricetta dal gusto delicato, leggera e facile. Un involucro leggero e un ripieno cremoso e filante. Da portare a tavola come piatto unico oppure come antipasto realizzando delle monoporzioni. Gli ingredienti: la verza,il riso, la fontina,il parmigiano, il sugo di pomodoro,il pepe, la cipolla e l’olio di oliva. Andiamo in cucina e vediamo come si realizzano.

Coppette di verza

Coppette di verza:

INGREDIENTI per 4 persone:

1 verza

300 gr di riso

80 gr prosciutto cotto

30 gr fi fontina

parmigiano grattugiato q.b.

cipolla q.b.

sugo di pomodoro q.b.

pepe q.b.

olio di oliva q.b.

ESECUZIONE

Tagliare il torsolo alla verza e togliere le foglie esterne più grandi.

Si devono ricavare 8 foglie intere, integre e di misura media.

Eliminare la parte finale della nervatura.

Versare in una pentola dell’acqua e portare a bollore,lessare sia le foglie selezionate e

aggiungere delle altre 2 foglie per il ripieno.

 Devono bollire in acqua salata per circa 4 minuti.

 Scolarle con una schiumarola e farle raffreddare.

Nella stessa acqua lessare il riso per 10 minuti, deve restare duro.

 Scolare il riso e trasferirlo in una ciotola capiente, unire le foglie di verza, il prosciutto,

la fontina  a pezzettini, il pepe,il sale,il parmigiano e unfilo di olio di oliva.

Mescolare e amalgamare tutti gli ingredienti.

In una teglia da forno mettere l’olio di oliva, la cipolla grattugiata, il sudo di pomodoro

e far cuocere per 10 minuti.

Nel frattempo riempire le foglie di verza e poi sistemarle nella teglia una accanto all’altra.

Condire la superficie con il parmigiano, l’olio di oliva, il pepe e del sugo di pomodoro.

 Infornare a 180° per 30 minuti.

Buon appetito!

UN TOCCO IN PIU’: si può modificare il ripieno con mozzarella, speck e gorgonzola oppure olive nere snocciolate e capocollo di Martina e Taleggio.

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

Ti può interessare…Fagottini di verza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *