Cavolo rapa pastellato

Cavolo rapa pastellato è una varietà di cavolo dal fusto commestibile e una radice grossa e carnosa, appartiene alla famiglia delle Crucifere o Brassicacee, di cui fanno parte anche i cavolfiori, la verza e gli broccoli. Oggi vi propongo una ricetta semplice e molto gustosa ..avvolto nella  pastella.Gli ingredienti:il cavolo rapa, la farina, l’albume, la birra, l’acqua e l’olio di mais per friggere.Andiamo in cucina e vediamo come si realizza.

IMG_7994

Cavolo rapa pastellato

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 2 cavolo rapa
  • 200 gr di farina
  • 1 albume
  • olio di oliva q.b.
  • 100 ml di birra
  • 60 ml di acqua
  • pepe q.b.
  • olio di mais q.b. per friggere

ESECUZIONE

  • Togliere le foglie esterne, tagliare la buccia, lavarlo e affettarlo.
  • Realizzare delle fette spesse 5 mm circa.
  • In una padella antiaderente versare dell’olio sul fondo, mettere le fette di cavolo e cuocerlo per circa 10 minuti.
  • Aggiungere il sale e il pepe,se necessario aggiungere dell’acqua.
  • Per vedere se sono cotte si deve infilzare la forchetta, devono risultare tenere.
  • Nel frattempo in una ciotola mettere la birra, l’acqua, l’albume e la farina e con una forchetta amalgamare tutti gli ingredienti, si deve ottenere un impasto omogeneo.
  • Far raffreddare la verdura e immergerla nella ciotola con la pastella.
  • Versare l’olio di mais in una padella e portarlo a temperatura.
  • Immergere le fette avvolte dalla pastella e metterle nell’olio bollente poche alla volta, farle dorare da tutte e due le parti, girarle.
  • Togliere le fette con una schiumarola e oi riporle su carta assorbente, condire con il sale e….

Buon Appetito!

Altre ricette con cavolo rapa:

Penne con cavolo rapa

Orecchiette con cavolo rapa

Se ti piace questa ricetta continua a seguirmi anche su Facebook, clica mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina lla vostra.

CURIOSITA’: il cavolo rapa è molto conosciuto nei paesi nordici; ed è il protagonista assoluto della famosa giardiniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.