Crea sito

I pizzi leccesi, ricetta lievitato

Fino a giovedì scorso non avevo la più pallida idea di cosa fossero i pizzi leccesi, ma grazie all’appuntamento oramai quindicinale rivolto ai blogger di Giallo Zafferano l’ho imparato, anzi gli abbiamo imparati a cucinare e devo dire che è un lievitato assolutamente meraviglioso.
L’evento pizzi leccesi questa volta è stato seguito da Maria Angela del blog Le passioni di Mam

I pizzi leccesi sono focaccine ad impasto molle a cui vengono aggiunti cipolle, pomodori e olive nere, ma si posso aggiungere tranquillamente anche capperi e zucchine. Ottimi da soli, ma con l’aggiunta degli affettati son fantastici personalmente parlando.
Cosa aspettate, leggete la ricetta e provateli anche voi!

pizzi leccesi 2 pizzi leccesi

Pizzi leccesi

Ingredienti per l’impasto ( 15 pizzi)

  • 300 g di farina 0 più quella per l’infarinatura dei pizzi (circa 150 g)
  • 300 g di farina 00
  • 12 g di lievito di birra
  • 350 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 15 g di sale

Ingredienti per il condimento

  • 200 g di cipolle
  • 200 g di pomodorini
  • olive nere denocciolate a piacere
  • 100 g di passata di pomodori
  • 60 g di olio extra vergine di oliva
  • sale
  • origano
  • peperoncino a piacere (io non l’ho usato)

Procedimento
Per preparare i pizzi leccesi, per prima cosa impastiamo la base, sciogliamo in metà dell’acqua tiepida il lievito e lo zucchero.
Nella ciotola dell’impastatrice (o sulla spianatoia) uniamo le due farine, uniamo l’acqua rimanente e iniziamo ad impastare, uniamo l’acqua con il lievito ed infine il sale, impastando per una decina di minuti.
Quando avremo un composto liscio ma morbido, copriremo la ciotola con un canovaccio umido o la pellicola e mettiamo a lievitare per un paio di ore l’impasto dei pizzi leccesi.
Se metteremo l’impasto nel forno con la luce accesa i tempi di lievitazione saranno ridotti notevolmente, comunque sarà pronto quando avremo il raddoppio dell’impasto.
Nel mentre che l’impasto dei pizzi leccesi lievita noi prepariamo il condimento.
Affettiamo sottilmente le nostre cipolle (ahhh lacrime amare 🙂 ) e le mettiamo a cuocere per 5 minuti in una padella , aggiungiamo i pomodorini che io ho tagliato in quarti , la sassata di pomodoro e continuiamo la cottura per altri 10 minuti. Aggiustiamo di sale infine spegniamo, ora uniamo le olive nere che abbiamo tagliato e lasciamo raffreddare.

3

Una volta raddoppiato l’impasto dei pizzi leccesi lo lasciamo nella ciotola, aprendolo al centro e versando metà del condimenti e con le mani impastiamo leggermente, poi uniamo il resto del condimento e impastiamo tutto per bene, senza lasciare parti bianche.

56

Avremo ora un impasto molto morbido e scivoloso.
Infariniamo le placche del forno e con le mani o l’aiuto di un cucchiaio creiamo i nostri pizzi infarinandoli e mettendoli abbastanza distanziati tra loro nella placca infarinata.78

Ricopriamo con pellicola le due teglie e lasciamo lievitare ancora per un’ora.
Portiamo il forno a 220° e tolta la pellicola inforniamo per 15/18 minuti.
Queste fantastiche focaccine sono pronte da gustare tiepide o fredde e con una fetta di salame è la morte sua!!!
pizzi leccesi 1
Se ti è piaciuta la ricetta continua a seguirmi tramite la pagina Facebook di Giorno dopo giorno, facendola crescere con un tuo  MI PIACE

2 Risposte a “I pizzi leccesi, ricetta lievitato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »