Crea sito

Ciambelle fritte senza patate

Ciambelle fritte senza patate

Le ciambelle fritte senza patate sono dei golosissimi dolci soffici e passati nello zucchero. Possono essere preparate per qualsiasi occasione, ma, in particolar modo, per il periodo di Carnevale, e, si sa, ogni fritto vale!!! Queste ciambelle sono sofficissime anche senza la presenza delle patate lesse nell’impasto. Oltre ad essere soffici e golose sono anche profumatissime e semplici da preparare. Infatti, possono essere impastate semplicemente a mano, senza il bisogno di utilizzare degli aiuti in cucina, come, ad esempio, una planetaria. Vediamo insieme come prepararle.

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SULLE MIE RICETTE SEGUITEMI : 
PAGINA FACEBOOK 
INSTAGRAM 

ISCRIVITI GRATIS AL CANALE YOUTUBE PER NON PERDERE LE VIDEO RICETTE :
CANALE YOUTUBE

Ciambelle fritte senza patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni8-10 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Per l’impasto

  • 300 gFarina 00
  • 300 gFarina Manitoba
  • 125 gLatte parzialmente scremato (tiepido)
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 1Uovo (medio intero)
  • 50 gZucchero
  • Scorza di un limone
  • Scorza di un’arancia
  • 50 gBurro

Per friggere

  • q.b.olio per friggere

Decorazione

  • q.b.Zucchero

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • Frusta a mano
  • Pellicola per alimenti
  • Carta assorbente
  • Vassoio
  • Padella
  • Spianatoia
  • Coppapasta

Preparazione

  1. 1- In una ciotola versate il latte tiepido;

  2. 2- Sbriciolate il lievito di birra ed unite anche lo zucchero;

  3. 3- Mescolate con la frusta e fate sciogliere entrambi gli ingredienti nel latte tiepido;

  4. 4- Aggiungete anche l’uovo e le scorze degli agrumi (mi raccomando non devono essere trattati);

  5. 5- Mescolate sempre con la frusta a mano;

  6. 6- Poco per volta iniziate ad unire a pugni il mix delle due farine;

  7. 7- Continuate sempre a mescolare con la frusta fin quando l’impasto non inizia a diventare sempre più sodo;

  8. 8- A questo punto spolverate con un po’ di farina la spianatoia, e continuate ad impastare aggiungendo poco per volta dei fiocchetti di burro, fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo;

  9. 9- Infarinate leggermente il fondo di una ciotola, adagiateci il panetto, coprite con la pellicola e con un canovaccio e fate lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore, o , comunque fino al raddoppio;

  10. 10- Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, stendetelo sulla spianatoia con l’aiuto di un mattarello;

  11. 11- Stendete ad uno spessore di circa mezzo centimetro;

  12. 12- Ricavate dei dischi di circa 8-10 cm con l’aiuto di un coppapasta;

  13. 13- Con un cono della sac a poche (o con il tappo di una bottiglia) ricavate un foro più piccolo al centro del disco;

  14. 14- Coprite di nuovo e lasciate lievitare per altri 30 minuti;

  15. 15- In una padella abbastanza capiente mettete a scaldare l’olio per friggere;

  16. 16- Preparate anche un vassoio rivestito con la carta assorbente;

  17. 17- Quando l’olio sarà ben caldo iniziate ad immergere delicatamente le ciambelle;

  18. 18- Fatele dorare da entrambi i lati;

  19. 19- Scolatele e mettete ad asciugare sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso;

  20. 20- Quando le ciambelle sono ancora belle calde passatele nello zucchero.

  21. LE VOSTRE CIAMBELLE SOFFICI SONO PRONTE PER ESSERE MANGIATE IN TUTTA LA LORO GOLOSITA’.

  22. Leggi anche quest’altra idea per CARNEVALE : RAVIOLI DOLCI CON MARMELLATA

Consiglio

Nell’impasto potete aggiungere anche un po’ di semi di vaniglia, se vi piace il gusto.

Se non vi piace molto il gusto degli agrumi potete diminuire la dose delle scorze grattugiate.

Le ciambelle ancora calde possono essere passate, oltre che nello zucchero, anche nella cannella, o, in un mix di zucchero e cannella.

In alternativa potete semplicemente spolverare con lo zucchero a velo, o, decorare con qualche glassa e delle praline colorate.

La dose della farina potrebbe variare i 600 grammi sono la dose base, ma, se l’impasto dovesse richiederne ancora per ottenere il risultato finale aggiungetene ancora poco per volta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.