Crea sito

Ravioli ai funghi

I ravioli ripieni ai funghi porcini sono un primo piatto davvero molto gustoso e appagante. Ti faranno sempre fare un figurone, inoltre puoi prepararli in anticipo, congelarli e utilizzarli al momento opportuno. La preparazione ti porterà via del tempo ma il gioco vale la candela!
Leggi anche: Ravioli ai carciofi, Ravioli di patate.
Scorri per scoprire la ricetta!

ravioli ripieni ai funghi porcini
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 330 gfarina 00 (più altra per lo spolvero e spianatoia)
  • 2uova
  • q.b.acqua

Per il ripieno

  • 300 gfunghi porcini
  • 200 gbesciamella
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

come fare i ravioli ai funghi

Preparazione del ripieno

  1. Per preparare i ravioli ai funghi, per prima cosa occupati del ripieno.

  2. Prepara la besciamella come fai solitamente oppure seguendo questa ricetta.

  3. In una padella versa l’olio evo, aggiungi i funghi porcini, sale, pepe e cuoci fino a che i funghi non saranno morbidi.

  4. Nel bicchiere del frullatore mixer, metti i funghi con la besciamella e frulla fino ad ottenere un composto omogeneo.

Preparazione dell’impasto

  1. Sulla spianatoia metti la farina, forma una fontana e al centro metti le uova.

  2. Comincia ad impastare, con la punta delle dita, e lavora fino a che la farina non avrà assorbito tutto le uova.

    Continua ad impastare e aggiungi l’acqua, un cucchiaio alla volta, fino a che non otterrai un impasto piuttosto duro e non appiccicoso. Io ho utilizzato 30 g di acqua, giusto per darti un’indicazione ma dipende tutto dalla farina.

  3. Copri l’impasto con un canovaccio pulito e lascia riposare per 10 minuti.

  4. Dividi l’impasto in 6 parti e, utilizzando una sfogliatrice, partendo dallo spessore più grande lavora ogni parte, 2 o 3 volte per spessore, fino ad arrivare a quello intermedio.

    Per darti un’idea, la mia macchina va da 0 a 9, io mi sono fermato al 6.

Preparazione dei ravioli ai funghi

  1. Adagia una sfoglia sullo stampo per ravioli infarinato, fai in modo che segua le cavità dello stampo. Riempi ogni vuoto con un cucchiaino di ripieno ed inumidisci tutti i bordi con dell’acqua (puoi utilizzare l’attrezzo che preferisci: un pennello, un pezzo di carta etc.). Se vuoi fare un lavoro più pulito ti consiglio di usare una sac a poche.

  2. Sovrapponi un’altra sfoglia e chiudi molto bene premendo con un mattarello.

  3. Disponi i ravioli ripieni di funghi porcini su una tovaglia infarinata e fai riposare 12 ore.

Conservazione

  1. Puoi preparare i ravioli ripieni di funghi porcini il giorno prima per consumarli il giorno dopo.

  2. Puoi conservare i ravioli con fungi porcini in frigo per 2 giorni al massimo, coprendoli bene o in un contenitore a chiusura ermetica.

  3. Puoi congelare i ravioli ai funghi porcini: disponili su una guantiera, fai congelare per 2 ore e poi trasferiscili in sacchetti per alimenti.

Consigli

  1. Per esaltare al massimo il sapore dei funghi porcini ti suggerisco di condire i tuoi ravioli con burro e salvia o prezzemolo fresco tritato.

  2. Se non disponi dei funghi porcini puoi sempre preparare un ripieno con funghi misti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.