Ragù di carne in pentola a pressione

Il ragù di carne in pentola a pressione è un’ottima soluzione per chi ha poco tempo ma non vuole ripiegare sui sughi pronti.

Io generalmente ne preparo una pentola intera quindi lo porziono e poi lo conservo in freezer sino al momento dell’utilizzo.

Imparare ad utilizzare la pentola a pressione per me è stato un grande vantaggio poiché non rinuncio a nessuna preparazione nemmeno se lunga.

Rispettate sempre il limite massimo di capienza della vostra pentola ed usatela con cautela rispettando le indicazioni.

Detto questo vediamo insieme la ricetta:

ragù di carne in pentola a pressione
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5 vasetti
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • carne (trita mista bovino e suino) 800 g
  • Passata di pomodoro 700 ml
  • Polpa di pomodoro (2 lattine) 800 g
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Carote 2
  • Cipolle 1
  • Dadi (rasi) 2 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Mondiamo le carote e la cipolla (a piacere potete utilizzare anche il sedano, noi ne facciamo a meno poiché non ci piace) quindi tritiamole finemente con l’aiuto di un coltello o di un mixer.

  2. Aggiungiamo un filo di olio nella pentola e soffriggiamo le verdure appena preparate facendo attenzione a non bruciarle.

  3. Aggiungiamo la carne e rosoliamola a fuoco vivo sino a che non sarà colorita.

  4. A questo punto sfumiamo il tutto con un bicchiere di vino rosso.

  5. Aggiungiamo la passata di pomodoro e la polpa, se usiamo una passata molto densa possiamo aggiungere anche mezzo bicchiere di acqua.

  6. Condiamo il ragù con in dado fatto in casa e mescoliamo per bene quindi assaggiamo se è il caso di aggiustare il gusto con sale e pepe o con dell’altro dado.

  7. Chiudiamo il coperchio della pentola a pressione quindi attendiamo il fischio mantenendo la fiamma medio-alta.

  8. Quando la pentola emette un soffio deciso e forte spostiamola sul fuoco più piccolo e abbassiamo al minimo la fiamma quindi proseguiamo la cottura per circa 45/60 minuti.

  9. Se pensiamo che la passata utilizzata sia troppo densa possiamo spegnere il fuoco a metà cottura, lasciar sfogare la pentola e controllare la consistenza; il questo modo possiamo valutare se si ravvede la necessità di aggiungere dell’acqua.

  10. Una volta terminata la cottura spegniamo il fuoco e attendiamo che la valvola di sicurezza si abbassi da sola: a quel punto possiamo aprire la pentola.

  11. Utilizziamo il ragù subito o conserviamolo al bisogno.

Note

Il ragù cotto in pentola a pressione è un sugo ricco e corposo che si presta a condire la pasta fresca all’uovo (ricetta e consigli QUI) oppure la versione senza uova ovvero la pasta fresca al pomodoro.

Vi lascia anche due ricettine di ragù alternativi:

Visitate anche la mia pagina Facebook cliccando QUI e lasciatemi un like per rimanere sempre aggiornati!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.