Chips di barbabietola

Le chips di barbabietola sono un’alternativa gustosa alla classiche patatine.

Anche se la barbabietola ha un gusto particolare che non vi convince dovete provare questo gustoso stuzzichino, vi sorprenderà.

Io ho deciso di proporvi la versione leggera e non fritta quindi vedremo assieme come prepararle sia con il forno tradizionale che con il microonde.

Per quest’ultimo vi illustrerò la comodissima funzione crisp (per i microonde che la prevedono) ma anche la cottura classica.

Vediamo insieme come prepararle:

chips di barbabietola
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 porzione
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Barbabietole precotte 1
  • Sale aromatico q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Con il forno tradizionale:

  1. Per prima cosa dobbiamo sbucciare le barbabietole e, con l’aiuto di un mandolino da cucina, tagliarle in fettine sottili.

  2. Facendo molta attenzione a non romperle le condiamo con il sale aromatico (ricetta QUI) o, se preferiamo, con il sale fino classico.

  3. Le disponiamo non sovrapposte su una leccarda ricoperta di carta forno e le oliamo con olio extra vergine di oliva.

  4. Ora le inforniamo in forno ventilato già caldo a 180° per 15 minuti.

  5. Tenetele controllate perché dipende molto dallo spessore del taglio: potrebbero servire più minuti o addirittura asciugheranno prima; l’importante è non farle bruciare altrimenti prenderanno un sapore disgustoso.

  6. Lasciamole freddare e serviamo.

Con il microonde:

  1. Anche prima di procedere con la cottura a microonde dobbiamo preoccuparci di preparare le barbabietole:

  2. spelliamole e tagliamole in fettine sottili, meglio se utilizziamo un mandolino: in questo modo saremo sicuri di aver le fette tutte della stessa dimensione.

  3. Condiamole con sale e olio e decidiamo se cuocerle con la cottura tradizionale del microonde o con la funzione crisp.

  4. Se scegliamo la funzione crisp disponiamole sull’apposita teglia e inforniamole per 6 minuti (teniamo controllata la cottura perché lo spessore incide molto sul tempo e basta poco per passare oltre e bruciacchiarle).

  5. Se scegliamo la cottura tradizionale disponiamole in una teglia adatta alla cottura in microonde e impostiamo 5 minuti a 1000 watt, anche in questo caso controllate sempre il grado di cottura e sfornatele quando saranno belle secche.

  6. Se il vostro microonde non arriva a 1000 watt non disperate: impostate la massima potenza e aumentate i minuti.

  7. Lasciate freddare prima di servire: buon aperitivo!

Note

Se non sapete come utilizzare il succo delle barbabietole precotte vi consiglio di provare i biscotti rosa al succo di barbabietola: cliccate QUI per la ricetta.

Visitate anche la mia pagina Facebook cliccando QUI e lasciatemi un like per rimanere sempre aggiornati!

3,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.