Pane fatto in casa -ricetta pugliese-

Follow Me on PinterestPin It

Il pane fatto in casa è una delle preparazioni che ho sempre voluto realizzare, ma mi è sempre mancata l’ispirazione. Così grazie ad un evento su Facebook, sono riuscita a realizzare il mio “primo” vero pane. Sono molto soddisfatta di mostrarvi la ricetta, gentilmente concessami da Miele di Lavanda.

 

Ingredienti per la biga

100 gr di farina 0  io ho adoperato quella di Molino Chiavazza ( in sostituzione potete adoperare la 00)
75 gr di acqua
1 gr di lievito di birra

Ingredienti per l’impasto

500 gr di farina 00 ( io Molino Chiavazza)
350 gr di acqua
10 gr di sale
5 gr di lievito

Semola rimacinata per la spianatoia

Preparazione della biga

Impastare in una ciotola gli ingredienti della biga e coprire con coperchio, non deve entrare l’aria. Lasciare lievitare per 18/24 ore. (In questo periodo che comincia a far caldino, io l’ho fatta lievitare 18 ore.)

biga
La biga pronta per la lievitazione di 18\24 ore

 

biga
La biga, dopo la lievitazione

Preparazione dell’impasto:

Mettere in una ciotola metà dell’acqua e  sciogliere il lievito di birra, inserire la biga, un pò di farina, e il sale. Lavorare fino a quando l’impasto non sarà ben amalgamato.Unire la parte di farina restante alternandola all’acqua rimasta.Continuare a lavorare fino a quando non sarà ben incordato.A questo punto iniziare a fare le pieghe (aiutandoci possibilmente con una spatola) e portando la parte esterna dell’impasto,  verso il centro, così procedendo con tutti i bordi del panetto. Mettere l’impasto  in una ciotola unta di olio e lasciare lievitare per 3 ore.

Impasto per il pane
Impasto per il pane, pronto per la lievitazione di 3 ore

 

Impasto per il pane
Impasto per il pane, dopo la lievitazione

Trascorso il tempo stabilito, riprendere l’impasto e dopo aver spolverato il piano con abbondante semola, staccare l’impasto dalla ciotola capovolgendolo.
Rifare il movimento già eseguito precedentemente, quindi capovolgere l’impasto e tenendo le mani in posizione parallela tra di loro, cerchiamo di formare una palla (l’impasto va tenuto cmq sempre appena sospeso dal piano, e poggiato sulle mani.. il metodo di chiama “arrotolare con i pollici” )
Quando avremo una bella palla, cospargere ancora il piano con tanta semola e mettere a lievitare la nostra palla per 1 ora, coperta a campana.(vedi foto)

impasto per il pane
Impasto per il pane, coperto a campana. Pronto per la lievitazione di 1 ora

Direttamente su spianatoia, se inforniamo su pietra refrattaria, oppure facciamo lievitare su leccarda coperta carta da forno così non avremo problemi per spostarlo.

Accendere il forno a 220/230 gradi, prelevare l’impasto e infornare per 10 minuti, abbassare la temperatura a 200 gradi e lasciare cuocere per altri 30/40 minuti.

impasto per il pane
Il pane è pronto per essere infornato.

 

Ricordate di affettare il pane, solo quando si sarà raffreddato completamente. Conservare nei sacchetti di carta per il pane Esseoquattro

Pane fatto in casa

Buona degustazione!

Seguitemi su Facebook, alla pagina Roba da cuochi

Pubblicato da Dolci Tentazioni di Rosa Cardillo

Mi chiamo Rosa, ho 35 anni e vivo da pochissimo a l'Aquila, qui purtroppo non ho ancora trovato lavoro quindi la maggior parte del mio tempo sono a casa e posso dedicarmi alle mie passioni. Su Dolci Tentazioni, scrivo, cucino e fotografo le mie ricette con passione e amore, concentrandomi soprattutto sulla pasticceria. Collaboro attivamente con aziende Food&Wine con la creazione di foto e ricette Cerco di parlare di piatti genuini, preparati a casa con ingredienti di tutti i giorni che si trovano facilmente al supermercato. Cose realistiche, insomma. Cose che riconosci e che riesci a pronunciare. Niente di elaborato: una via di mezzo tra il preparare tutto da zero e le cose semplici più elementari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.