Crema di castagne secche

Follow Me on PinterestPin It

La crema di castagne secche è una preparazione non proprio veloce, ma che vi darà grandi soddisfazioni. Si conserva a lungo in contenitori ben chiusi ed è ideale da servire con dei crostoni di pane a merenda.

Crema di castagne secche.google

Ingredienti

500 gr. di castagne secche Fratelli Castellino

200 gr. di zucchero

1\2 bicchiere di acqua

100 gr. di cioccolato fondente o bianco (ottima anche con quello gianduja)

1 bicchierino di rum

1 bustina di vanillina

 

Procedimento

  • Mettere in ammollo in abbondante acqua, le castagne secche per almeno 10-12 ore.
  • Trascorso in tempo, cuocere le castagne in acqua bollente, finché non saranno morbide. Non buttare tutta l’acqua.
  • Da parte, mettere lo zucchero, la vanillina e 1\2 bicchiere di acqua di cottura, in una pentola dai bordi alti ed accendere a fuoco medio, deve formarsi uno sciroppo.
  • Schiacciare in un contenitore, le castagne, nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, io l’ho impostato a 350W per 2 minuti.
  • Unire il rum al cioccolato, mischiando energicamente.
  • Amalgamare il cioccolato insaporito al rum, insieme alle castagne schiacciate, mescolare bene e frullare con un frullatore ad immersione.
  • Aggiungere lo sciroppo di acqua,zucchero e vanillina e continuare ad impastare con il frullatore ad immersione.
  • Dovrete ottenere una crema più o meno liscia, versare il tutto nella pentola e dal bollore, lasciare cuocere per 20 minuti.
  • Travasare la crema ancora bollente nei barattolini ben puliti, io ho utilizzato quelli da 250 ml e con questa dose ho realizzato due barattolini più un bicchierino (per il meritato assaggio! 😉 )
  • Chiudere bene i barattoli e metterli a raffreddare sottosopra almeno per 8 ore.
  • Quando saranno freddi, si saranno anche chiusi ermeticamente, ve ne accorgerete dall’assenza del classico  “click “sul coperchio.

 

-Potete utilizzare questa crema spalmata su crostoni di pane a merenda o per farcire delle torte autunnali. Io la gradisco molto a cucchiaiate!

-Questa crema si conserva per alcuni mesi, se volete assicurarvi una conservazione più lunga, bolliteli affondandoli in una pentola piena d’acqua, subito dopo averli riempiti e chiusi benissimo.

logo castellino

 

 

Rosa

Facebook: Dolci Tentazioni

Precedente Pane alle patate Successivo Melanzane a filetti sott'olio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.