Straccetti di pollo al limone

Oggi prepariamo gli Straccetti di pollo al limone, un secondo piatto semplice e gustoso. Una ricetta che faccio spesso ma che mi ero dimenticata di postare e oggi ve la voglio suggerire. Pochi passaggi ma vi assicuro che porterete a tavola un delizioso secondo piatto di carne che diventerà davvero morbida grazie alla marinatura. Io li ho accompaganti con le mie ZUCCHINE TRIFOLATE, ma voi potete ascegliere un’insalata o delle PATATE AL FORNO.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

400 g pollo
2 limoni (anche 3)
1 aglio
q.b. vino bianco
q.b. prezzemolo
q.b. farina

Strumenti

Passaggi

Per prima cosa prendiamo il petto di pollo e tagliamolo a listarelle. Mettiamolo in una terrina a marinare assieme al succo di due limoni spremuti per circa mezz’oretta. Una volta trascorso il tempo di riposo prendiamo gli straccetti, tamponiamoli leggermente e poi passiamoli nella farina.

Prendiamo una padella , versiamoci un fino di olio e uniamo uno spicchio d’aglio. Dopo qualche minuto aggiungiamo gli straccetti di pollo leggermete scrollati dalla farina e facciamo rosolare molto bene. Giriamo in modo da avere una rosolatura omogenea. A questo punto sfumiamo con il vino e una volta evaporata la parte alcolica lasciamo cuocere per altri 5 minuti. Uniamo il succo avanzato dalla marinatura del limone e se vi piace bello saporito aggiungiamone altro. Versiamo anche mezzo bicchiere di acqua tiepida, saliamo e continuiamo la cottura per altri 10-15 minuti. Vedrete che bella salsina che si formerà. Nel caso si asciugasse troppo aggiungete altra acqua ma senza esagerare.

I nostri Straccetti di pollo al limone sono pronti per essere gustati.

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK   su INSTAGRAM    o sul mio canale YOU TUBE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.