Ravioli di pesce spada e gamberi con mandorle

Con una fetta di pesce spada ed un gamberone  si possono preparare questi ravioli delle grandi occasioni in cui il sapore morbido del pesce contrasta con il croccante delle mandorle e tutto si sposa con il sugo di pomodorini freschi…oggi ho la vena poetica 😉

INGREDIENTI

Per la sfoglia di pasta

  • 2 uova
  • 200 g di farina di semola 
  • un pizzico di sale 

Per il ripieno

  • 3/4 della fettina di pesce spada
  • 1 gamberone oppure 3-4 gamberetti
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 200 g di ricotta
  • 20 g di mandorle tritate
  • pepe nero

Per il sugo
  • pomodorini 
  • 1/4 della fettina di pesce spada
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • aglio
  • cipolla
  •  1 dado vegetale fatto in casa
  • prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO

Preparare la pasta: su un piano da lavoro sistemare la farina a fontana ed incorporare le 2 uova ed un pizzico di sale, lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e lasciarlo riposare per il tempo che ci occorre a preparare il ripieno ed il sugo.

Prepariamo il ripieno: in una padella con un filo di olio e.v.o. ed un aglio intero sbriciolare 3/4  della fettina di pesce spada e l’interno del gamberone e soffriggere, sfumare con il vino bianco e dopo un paio di minuti spegnere e togliere l’aglio.

Passare il pesce in una ciotola, aspettare qualche minuto che si raffreddi e poi aggiungere un pizzico di pepe nero, la ricotta e le mandorle tritate. Girare il composto ed aggiustare di sale.

Prepariamo il sugo: tagliamo la cipolla a pezzetti piccoli e passiamola in padella con un filo di olio e.v.o. poi aggiungiamo  un dado vegetale fatto in casa, il restante quarto di pesce spada  sbriciolato che avevamo messo da parte e sfumiamo con il vino bianco. Dopo un paio di minuti mettiamo i pomodorini tagliati a pezzetti, un pizzico di sale e lasciamo cuocere il nostro sugo.

 Prepariamo i ravioli: prendiamo la nostra pasta fatta in casa e stendiamo due sfoglie sottili poi su una di queste mettiamo con un cucchiaino l’ impasto che avevamo preparato e con un pennellino bagnato di acqua inumidiamo la sfoglia di pasta seguendo i contorni del ripieno in modo che i ravioli si chiudano bene e non si aprano in cottura. Ricopriamo con l’altra sfoglia e togliamo l’aria con le dita prima di tagliare.

Con la rotella tagliamo i nostri ravioli.

a questo punto non ci resta che cuocerli 3-4 minuti in abbondante acqua salata, condirli con il sugo ed un pò di prezzemolo tritato e …buon appetito!

Se ti piacciono le mie ricette segui Oggi cucina nonna Virginia anche su facebook 🙂

Precedente Succo di frutta alla pesca Successivo Involtini di pasta e melanzane

2 commenti su “Ravioli di pesce spada e gamberi con mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.