Focaccia alle olive

Che soddisfazione preparare la focaccia in casa…e che buona sia da sola che accompagnata da un salume come la nostra soppressata calabrese o dai pomodori secchi! E’ un lievitato quindi bisogna programmarla prima perchè serve il tempo di lievitazione ( 3-4 ore) ed inoltre usare poco lievito ti consente di avere un impasto più digeribile, che non ha quel tipico odore del lievito di  birra  che io non amo bensì un buon profumo di pane.

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina (500 g di semola e 500 g di tipo 00)
  • 600 g di acqua
  • 6 g di lievito di birra (1/4 del cubetto) oppure pasta madre
  • olive sottolio
  • origano
  • sale grosso
  • sale fino

PREPARAZIONE

In un bicchiere mettere un pò di acqua tiepida ed il lievito sbriciolato, girare e lasciare riposare qualche minuto. Nel frattempo in una ciotola versare le farine e miscelarle poi aggiungere circa 300 g di acqua alla farina, pian piano in modo da incorporarla bene. A questo punto aggiungere il lievito e poi l’altra acqua ed il sale fino (un pizzico abbondante) sempre impastando. Aggiungere le olive ed un pò del loro olio che darà un buon profumo alla nostra focaccia e dopo averlo lavorato ancora un pò mettiamolo nella ciotola coperto da un canovaccio pulito e laciamolo lievitare per 4 ore finchè non raddoppia il volume. Per farlo meglio lievitare io accendo 5 minuti il forno a 50°C per creare un ambiente caldo poi lo spengo e metto la ciotola nel forno chiuso Quando l’impasto sarà lievitato stenderlo in una teglia rettanbolare precedentemente unta con olio fare dei fori con i rebbi di una forchetta e su tutta la superficie e metterci sopra un filo di olio, una spolverata di sale grosso e di origano. Lasciare riposare per mezzora ed infornare a 250°C fino alla doratura della superficie, all’inizio nella parte bassa del forno poi a metà cottura spostarla nella parte media…buon appetito!!!

[banner]

Con questa ricetta salata partecipo a Get an Aid in the Kitchen di Cucina di Barbara 

il mio contest con KitchenAid

3 Risposte a “Focaccia alle olive”

  1. Ciao Virginia grazie mille per le tue belle ricette, purtroppo devo chiederti di ripubblicare altrimenti non posso inserirla. Mentre l’altra è datata 12 giugno va benissimo!
    fammi sapere!
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.