Fiori di zucca in pastella

Fiori di zucca in pastella. Croccanti frittelle semplicissime da cucinare perchè basta pulire i fiori, preparare una semplice pastella con acqua e farina e friggerle ma con la ricetta giusta saranno ancora più buone. Sono un antipasto ideale in estate e si possono arricchire con ricotta o mortadella ma in questa versione sono senza farcitura per godere appieno il sapore dei fiori di zucca. Andiamo insieme in cucina e poi…Tutti a tavola con Cinzia.

SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, NE VEDRAI DELLE BELLE! MI TROVI CLICCANDO QUI’

VIENI A LEGGERE TUTTI I MIEI CONSIGLI E SEGRETI PER UNA FRITTURA PERFETTA SEMPRE

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:10 frittelle circa
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • fiori di zucca grandi 10
  • Farina 00 100 g
  • acqua gassata fredissima 150 ml
  • bicarbonato 1/2 cucchiaino
  • olio per frittura

Preparazione

  1. Prepariamo insieme i fiori di zucca in pastella: per prima cosa puliamo i fiori staccando le escrescenze alla base e tagliando il gambo.

    Dopo averli puliti esternamente aprili con delicatezza e togli il pistillo.

    Sciacquarli sotto l’acqua ed asciugarli sopra un canovaccio pulito.

  2. Prepariamo la pastella: setaccia 100 g di farina 00 con mezzo cucchiaino di bicarbonato in una ciotola e versare 150 ml di acqua gasata freddissima.

    Versa lentamente, mescolando con una forchetta o con la frusta per evitare la formazione di grumi (per chi usa il Bimby 10 sec Vel 3).

  3. Immergi i fiori nella pastella uno per volta e friggili direttamente in olio bollente girandoli da entrambe le parti poi asciuga l’eccesso di olio poggiandoli su carta assorbente da cucina.

    Porta in tavola i fiori di zucca in pastella ancora caldi…buon appetito!!!

  4. Se ti piacciono le mie ricette seguimi su Facebook  e clicca mi piace ;) , su Twitter o su Google plus Google +

    Iscriviti alla newsletter cliccando quì per rimanere sempre aggiornato sulle ricette.

Cinzia consiglia

L’acqua deve essere molto fredda perchè sarà lo shock termico nel contatto con l’olio bollente a rendere il fritto croccantissimo.

Per farcirli basterà aggiungere della ricotta schiacciata con la forchetta e pezzettini di mortadella.

Aggiungi alla pastella un pizzico di pepe nero se ti piace il suo sapore.

Precedente Basilico sott'olio Successivo Gnocchi al pesto e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.