Bigoli con anatra alla veneta

bigoli con anatra alla veneta

Bigoli con anatra alla veneta. Buongiorno cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, oggi vi presentiamo un primo piatto della tradizione contadina veneta, bigoli con anatra alla veneta, un tripudio di sapori che rivangano ricordi del passato lontano di nonne che facevano la pasta in casa, che raccoglievano ortaggi dal proprio orto, insomma un passo nei ricordi con un piatto di eccellenza per la sua bontà!

I bigoli: la principale caratteristica di questa pasta è la sua ruvidità, che le consente di trattenere sughi e condimenti; questa sua peculiarità le viene donata dal tipo di preparazione a filiera che impiega torchi a forma tradizionale e originariamente azionato a mano.

LEGGI ANCHE >>>> Kate Middleton decisiva per la Royal Family

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 grammi di bigoli (se freschi scolarli appena vengono a galla, se secchi ci vogliono 10 minuti di cottura)
  • 200 grammi di farina di grano tenero
  • 200 grammi di grano duro
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • Per la salsa:
  • 1 anatra pronta per la cottura
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 foglia di alloro
  • salvia q.b.
  • 50 grammi di parmigiani grattugiato
  • 50 grammi di burro
  • sale e pepe q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Guerra Ucraina intervista di Anne Morelli sulla propaganda di guerra

Preparazione:

  1. Mettere sul fuoco una pentola capace con circa 3 litri di acqua e tutti gli odori per il brodo: carota e sedano a pezzetti, la cipolla intera, steccata con i chiodi di garofano, l’alloro e il sale.
  2. Quando l’acqua bolle aggiungere l’anatra e portarla a cottura, unire al bollito anche il ventriglio e il cuore, tenere da parte le altre rigaglie.
  3. Preparare i bigoli o acquistarli già pronti.
  4. Filtrare il brodo dell’anatra senza sgrassarlo e cuocervi la pasta.
  5. Nel frattempo mettere in un tegamini il burro, le rigaglie rimaste a pezzetti piccoli, comprese quelle già cotte nel brodo, la salvia, il sale e il pepe.
  6. Far cuocere a fiamma media.
  7. Scolare i bigoli e condirli con il parmigiano grattugiato e il sugo di rigaglie.

LEGGI ANCHE >>>> Donut gigante al brandy e cioccolato

Un primo piatto così prelibato si dovrebbe abbinare a questo tipo di vino: Sauvignon Alto Adige DOC si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdolini; al naso presenta profumi intensi e molto caratteristici, dallo spiccato carattere varietale, di ortiche, uva spina e muschio. All’assaggio è caldo, armonico, leggermente aromatico, persistente.

Un buon proseguimento dalla vostra Nonna Ariella

Foto di letitaly da Pixabay