Trofie ai funghi e speck

Le trofie ai funghi e speck sono uno dei primi piatti autunnali che prediligiamo. Solitamente con funghi e speck si utilizza la pasta all’uova, ma noi abbiamo voluto sperimentare anche una variante più leggera. Il gusto, però, rimane inalterato, specialmente se come noi potete utilizzare un mix di funghi raccolti direttamente nei boschi o nei prati, e uno speck fatto in casa dal babbo. Se non avete questa possibilità, non preoccupatevi, la pasta risulterà comunque squisita e soddisferà i vostri commensali.

Trofie ai funghi e speck
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Trofie (fresche) 300 g
  • Funghi 200 g
  • Speck 80 g
  • Olio extravergine d'oliva 1 filo
  • Prezzemolo 1 rametto
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Per prima cosa potete fare le trofie, seguendo la nostra ricetta riportata qui. Se non volete effettuare questo passaggio, trovate le trofie fresche nel banco frigo del supermercato. Certo non sarà la stessa cosa, ma non sempre è possibile farle in casa.

  2. Mettere a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo, lavare e tagliare i funghi a fettine (quelli che preferite). Porli, poi, in una padella con l’olio extra vergine, il prezzemolo tritato finemente e l’aglio. Far saltare a fuoco vivace, mescolando con un cucchiaio di legno, ed eliminare lo spicchio d’aglio, deve solo dare un poco di profumo.

  3. Chiudere con il coperchio e lasciar cuocere per 10 minuti, abbassando la fiamma. Scoperchiare, aggiungere lo speck tagliato a listarerelle e unire ½ tazzina da caffè di acqua, se il sughetto fosse troppo secco. Mescolare, infine, proseguendo la cottura per altri 5 minuti, a fuoco moderato.

  4. Tuffare, a questo punto, le trofie nell’acqua bollente, che avrete salato, e una volta cotte, scolarle e versarle nella padella del condimento. Spadellare a fuoco vivace per pochi istanti. Servire e gustare ben calde le trofie ai funghi e speck, magari guarnendo con qualche pezzetto di speck crudo.

Note

Alto Adige Traminer (bianco, Trentino Alto Adige)

PER ALTRE RICETTE DI PRIMI SEMPLICI E GUSTOSI, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

Se vi sono piaciute le Trofie ai funghi e speck, seguiteci anche sulla nostra pagina facebook!!! 🙂

Precedente Crocchette di patate con cuore di mozzarella Successivo Crostini con caprino e castagne al miele

Lascia un commento