Gnocchi alla crudaiola

Gli gnocchi alla crudaiola sono un ottimo primo piatto, fresco e leggero, preparato con semplici ingredienti. Vi occorreranno, infatti, solo dei pomodori, dell’aglio e del basilico per portare in tavola una pietanza estiva gustosissima. La peculiarità della crudaiola, che differisce per questo da un primo freddo, è quello di abbinare un sugo non cotto e fresco ad una pasta calda. Chi preferisce può mangiarla però anche dopo averla riposta in frigo, quando la calura estiva è intollerabile. Noi, inoltre, abbiamo deciso di abbinarci degli gnocchi di patate, perché solitamente si ha poca voglia di prepararli in estate e invece sono sempre deliziosi. In questo modo si ha un’idea sfiziosa e di stagione, perfetta per un pranzo estivo.

Gnocchi alla crudaiola
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pomodori piccadilly 250 g
  • Basilico 10 foglie
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva 1 filo
  • Grana padano (facoltativo) 2 cucchiai
  • Peperoncino secco q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa, lavare i pomodori e le foglie di basilico e tagliarli a pezzetti. Trasferirli, poi, in una ciotola capiente (dovrà contenere gli gnocchi) e aggiustare di sale e peperoncino. 

  2. Unire anche lo spicchio d’aglio in camicia, leggermente schiacciato, il grana padano (se gradito, sennò potete evitarlo) ed irrorare con olio extra vergine d’oliva. Mescolare e coprire con la pellicola il recipiente, ponendolo in frigo per un’oretta.

  3. Nel frattempo, predisporre gli gnocchi di patate, seguendo la nostra ricetta che trovate qui (questa operazione può anche essere fatta in anticipo), o utilizzarne di già pronti. Mettere, poi, sul fuoco una pentola d’acqua e, una volta raggiunto il bollore, tuffarvi gli gnocchi.

  4. Riprendere il condimento riposto in frigorifero, rimuovere l’aglio, scolarvi gli gnocchi, non appena vengono a gala, e mescolare delicatamente il tutto.

  5. Impiattare e portare in tavola gli gnocchi alla crudaiola aggiungendo sopra un filo d’olio e qualche fogliolina di basilico fresco.

Piccola Variante

Se volete potete gustare gli gnocchi anche freddi, per cui, dopo averli scolati e conditi, lasciateli raffreddare, copriteli con la pellicola e trasferiteli in frigo fino al momento di servirli.

PER ALTRE RICETTE DI PIATTI SFIZIOSI, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG.

Se vi sono piaciuti gli gnocchi alla crudaiola, seguiteci anche sulla nostra pagina facebook!!! 🙂

Precedente Melanzane a funghetto - ricetta originale napoletana Successivo Cheesecake al limone e pesca senza cottura

Lascia un commento