Crea sito

Gnocchi di patate e barbabietole

Ciao amiche ☺️, questa settimana nella cassetta che mi arriva direttamente a casa di frutta e verdura ho trovato delle belle barbabietole.
Sinceramente le stavo aspettando perchè era da un po’ che volevo riprovare a fare questi gnocchi di patate e barbabietole, in più c’erano anche le patate rosse 😍, cosa chiedere di meglio ?😃.
Siete curiose di sapere come li ho preparati?
Bene ora vi dico tutto, ingredienti e procedimento , seguitemi 😉

Gnocchi di patate e barbabietola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gbarbabietola (Pelata)
  • 450 gpatate rosse (lesse)
  • 1 cucchiaioparmigiano Reggiano DOP
  • 2 cucchiainisale
  • q.b.noce moscata
  • 200 gfarina 0 (+ quella per formare gli gnocchi)

Strumenti

  • 1 Spianatoia di legno
  • 1 Rigagnocchi o una forchetta
  • 1 Schiacciapatate

Preparazione

  1. gnocchi di patate e barbabietola

    Come hai visto gli ingredienti sono pochi e semplici da reperire.

    ✅Iniziamo col mettere a bollire le verdure.

    La barbabietola l’ho pelata e messa a bollire in acqua salata, non dovrà diventare perfettamente morbida perché verrà tritata.

    Le patate le ho lavate bene e lasciate lessare con la buccia.

    ✅Quando le verdure sono cotte lasciarle raffreddare, in questo modo avranno bisogno di meno farina.

    Tritare la barbabietola in un mixer o nel Bimby per 5 secondi Velocità 8.

    Dopodiché passare le patate pelate nello schiacciapatate insieme alla purea di barbabietola per 2 volte e metterle in una ciotola.

    Aggiungere sale, abbondante noce moscata e un cucchiaio circa di Parmigiano grattugiato, mescolare e unire la farina.

    Lavorare da prima con un cucchiaio, poi spostare in una spianatoia e impastare molto rapidamente, aggiungendo poca farina alla volta se necessario. Lasciare comunque l’impasto morbido.

    Formare a questo punto dei cordoncini, tagliare e creare gli gnocchi passando ogni pezzo nel rigagnocchi o su una forchetta, si formeranno le famose righe che accoglieranno meglio il condimento.

  2. Man mano che si formano gli gnocchi di patate e barbabietole, rigirali nella farina e spostali nei vassoi di cartone.

  3. ✅Ora dobbiamo solo decidere quando mangiarli.

    Se li vogliamo subito a pranzo cuocerli in abbondante acqua salata, altrimenti, posiziona i vassoi di cartone nel congelatore e quando gli gnocchi si saranno induriti li potrai spostare nei sacchetti adatti al freezer.

  4. 🟤Vuoi un consiglio per condirli?

    Io ho semplicemente sciolto del burro in un padellino e insaporito con delle foglie di salvia, fatto saltare gli gnocchi e serviti con delle noci tostate e spezzettate sopra. Veramente, veramente buoni.

    Se hai alte idee per condirli, fammelo sapere, sono curiosa e la prossima volta li proverò 😍.

Consigli

Elenco qui i consigli più importanti.

🟣Utilizzare patate rosse o vecchie (più semolose), si lavorano meglio e sono perfette per questa preparazione

🟣Cuocere le patate con la buccia altrimenti assorbono troppa acqua

🟣Lasciare raffreddare bene le verdure

🟣Aggiungere la farina poca alla volta

🟣Non esagerare con la farina altrimenti gli gnocchi rimangono gommosi.

🟢Consiglio salva-spreco

L’acqua di cottura della barbabietola puoi utilizzarla per fare delle piadine o la pizza o qualsiasi altro impasto. 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.