Pastiera di riso, ricetta dolce pasquale rivisitata della classica pastiera

La pastiera di riso, una dolce rivisitazione della pastiera napoletana, golosissima e perfetta per tutta la famiglia.

Vi consigliamo di prepararla in giorno prima di consumarla per gustarla al meglio.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    50 + riposo minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    8/10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la pasta frolla

  • Farina 0 300 g
  • burro freddo 125 g
  • zucchero semolato 130 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Uova medie a temperatura ambiente 2
  • lievito per dolci 5 g
  • Scorza d’arancia 1

per la cottura del riso

  • Latte intero 500 ml
  • zucchero semolato 100 g
  • Riso Carnaroli 200 g
  • Scorza d’arancia 1

per il ripieno

  • Ricotta di pecora 500 g
  • Uova medie a temperatura ambiente 2
  • Cannella in polvere 1 cucchiaio
  • Fialetta di acqua di fiori d’arancia 1
  • Arancia candita 80 g
  • Riso cotto in precedenza

Preparazione

  1. Preparate la pasta frolla mettendo in una ciotola la farina 0 setacciata, il lievito per dolci,  aggiungete un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a dadini, lavorate gli ingredienti in modo da ottenere un composto sbriciolato.

    Aggiungete le uova e la scorza dell’arancia e lo zucchero e lavorate velocemente il composto in modo da ottenere un composto liscio ed omogeneo, formate un panetto, copritelo con un foglio di pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per 30 minuti.

  2. In una casseruola mettete il latte, la scorza dell’arancia intera, lo zucchero e girate bene, quando il latte è caldo aggiungete il riso, girate bene e portatelo a cottura, a fiamma bassa, fino a quando il latte non si sia completamente assorbito, girate spesso perché il composto tenderà ad attaccarsi durante la cottura al fondo della casseruola.

    Quando il riso è cotto, togliete la scorza dell’arancia e fatelo raffreddare.

  3. Prendete la ricotta mettetela in un colino e fate perdere l’eccesso di latte.

    In una ciotola capiente mettete il riso ormai freddo, la ricotta, le uova medie e girate bene il composto, aggiungete ora la cannella e l’acqua di fiori d’arancia e  l’arancia candita, amalgamate bene il composto.

  4. Prendete la pasta frolla tirate una sfoglia sottile e rivestite uno stampo di 24 centimetri di diametro e 3 centimetri di altezza,  precedentemente imburrato e infarinato, togliete l’eccesso della pasta che rimpasterete e formerete le strisce spesse 1 centimetro da mettete sulla pastiera di riso.

  5. Versate il composto preparato, livellate bene la superficie e mettete sopra le strisce a losanga, sigillando bene il punto di incontro tra la striscia e la frolla.

    Fate cuocere a forno già caldo a 170° (statico) per 60 minuti circa, fino a quando non risulta bella dorata e compatta.

    Fate raffreddare la pastiera di riso prima di consumarla.

Note

Potete conservare la pastiera di riso per 3/4 giorni conservata in frigorifero e consumarla il giorno dopo averla preparata in modo che i sapori dei vari  ingredienti possano amalgamarsi bene.

Da non perdere:

PASTIERA CLASSICA

PASTIERA CON GOCCE DI CIOCCOLATO E CREMA

TORTA CON IL GRANO E CIOCCOLATO

Precedente Patate al forno con il microonde, ricetta con il piatto crisp Successivo Polpette di carne e riso lesso, ricetta facile del riciclo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.