Cassoeula ricetta lombarda in pentola a pressione

La cassoeula è un piatto invernale tipico della cucina lombarda. La leggenda narra che questo piatto unico e sostanzioso nasca da un soldato spagnolo. Il giovane infatti invaghitosi di una giovane donna milanese che lavorava come cuoca presso una nobile famiglia, insegnò alla fanciulla la ricetta. Successivamente la donna propose con successo il piatto ai suoi datori di lavoro. Gli ingredienti principali di questa ricetta sono le parti più economiche e meno pregiate del maiale: la cotenna, i piedini, il codino e le costine. Inoltre vengono utilizzati anche i salamini dolci, detti verzini e le verze. La tradizione vuole che quest’ultime vengano utilizzate dopo la prima gelata, periodo migliore per cuocerle in cui risultano più tenere e dolci. Il nome cassoeula deriva probabilmente dalla pentola con cui la si prepara (casseruola). La versione che vi propongo oggi è invece realizzata con la pentola a pressione, riportando però tutti i segreti della ricetta di nonna Angela. La sua cassoeula era davvero speciale! ❤

cassoeula ricetta lombarda in pentola a pressione
cassoeula ricetta lombarda in pentola a pressione
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

540 g costine di maiale
125 g cotenne di suino
4 verzini (salamini)
1 g cipolla
2 carote
1 costa sedano
1 g cavolo verza
30 g olio extravergine d’oliva
60 g grappa
2 cucchiai concentrato di pomodoro
2 bicchieri acqua
1 dado da brodo
pepe (q.b.)
852,09 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 852,09 (Kcal)
  • Carboidrati 21,56 (g) di cui Zuccheri 8,84 (g)
  • Proteine 63,90 (g)
  • Grassi 52,90 (g) di cui saturi 15,07 (g)di cui insaturi 25,64 (g)
  • Fibre 7,62 (g)
  • Sodio 1.264,86 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 481 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pentola – antiaderente ampia dai bordi alti
1 Frullatore / Mixer

Passaggi

Preparazione della cassoeula in pentola a pressione

Per preparare la cassoeula dovete prima di tutto sgrassare i verzini (salamini) e le cotenne. Metteteli quindi in una pentola sufficientemente capiente con l’acqua e cuoceteli per 3 minuti dall’inizio del bollore. Quindi scolatele e tenetele da parte al caldo.

Nel frattempo pulite le verdure. Mondate prima di tutto il cavolo verza togliendo le foglie esterne più rovinate. Dopodichè tagliatelo a listarelle e lavatelo molto bene sotto l’acqua e scolatelo.

Preparate ora le altre verdure. Pulite quindi anche la cipolla, la carote e la costa di sedano e tritale in un frullatore o mixer.

sbollentate i verzini e le cotenne e cuocete le verdure
sbollentate i verzini e le cotenne e cuocete le verdure

A questo punto è ora di preparare la cassoeula. Rosolate quindi per qualche minuto le costine nella pentola con l’olio e sfumatele con la grappa facendo evaporare la parte alcolica.

Successivamente unite anche le cotenne, i verzini e il trito di verdure. Mescolate e aggiungete anche la verza scolata, il concentrato di pomodoro, i due bicchieri d’acqua (calda), il dado e il pepe.

Chiudete poi la pentola portandola alla massima potenza e dall’inizio del sibilo cuocete per 30 minuti.

preparazione della cassoeula in pentola a pressione
preparazione della cassoeula in pentola a pressione

Infine fate sfiatare gradualmente il vapore, aprite la pentola e, se necessario fate asciugare per qualche minuto il liquido di cottura. Dalle mie parti si dice che “la cassoeula l’ha da vess bela tacchenta e minga sbrodolenta”… la cassoeula dev’essere appiccicosa e non liquida! Servitela con una buona polenta.

fate sfiatare il vapore aprite la pentola e servite la cassoeula con polenta
fate sfiatare il vapore aprite la pentola e servite la cassoeula con polenta

Variazioni e consigli

Se non disponete di una pentola a pressione, potete anche preparare la cassoeula in una pentola dai bordi alti allungando i tempi di cottura (2 ore circa).

La cassoeula può anche essere conservata in frigorifero per due o tre giorni in frigorifero in un contenitore con coperchio.

Seguimi anche su Pinterest qui, su Instagram qui e sulla mia pagina Facebook qui. Se ti è piaciuta la ricetta, metti Mi piace. Grazie!

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota di ricavi senza variazione di prezzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!