PROFITEROLES

Rieccomi con un altro dolce classico: il profiteroles. Un dolce al cucchiaio conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Ci sono varie ricette per farlo, soprattutto per quanto riguarda la farcitura dei bignè con svariate creme. Oggi vi propongo la mia versione con la Camy Cream come farcitura e una glassa al cioccolato fondente senza panna. Rimbocchiamo le maniche e prepariamo insieme questa golosità!

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Profiteroles
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 Persone

Ingredienti

Per i bignè

  • 125 g Farina 00
  • 200 ml Acqua ((1 tazza da tè))
  • 100 g Burro
  • 20 g Zucchero ((1 cucchiaio))
  • 4 Uova (Medie)
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Acqua di fiori d'arancio

Per la farcitura

  • 500 g Mascarpone
  • 250 g Panna fresca liquida
  • 170 g Latte condensato

Per la glassa fondente

  • 200 g Cioccolato fondente
  • 75 ml Latte
  • 35 g Burro
  • 20 g Zucchero

Preparazione

  1. Per primissima cosa prepariamo i bignè o in francese tradotto la “pasta bignè”

    In una casseruola versare l’acqua, il burro, lo zucchero, un pizzico di sale e l’acqua di fior d’arancio (questo aroma è facoltativo) portando il tutto a ebollizione. Quando il liquido sale, come fa il latte in ebollizione, spostarlo dal fuoco e versare tutto in un colpo la farina mescolando per bene che non faccia grumi. Io ho usato lo sbattitore elettrico alla minima velocità, proprio per non far aggrumare la farina e azionarlo prima di gettarla, poi ho continuato con una spatola di legno. Rimettere tutto sul fuoco e far asciugare a fuoco bassofinche non di formi una specie di palla di pasta che si stacca dalla casseruola. Togliere dal fuoco e incorporare due uova alla volta mescolando con una spatola di legno. Non aggiungere le altre due uova se le prime non siano ben incorporate. Si otterrà un impasto omogeneo e molto liscio. Inserire nella sac à poche e formare i bignè sulla leccarda rivestita di carta da forno. Volendo si può utilizzare il tappettino per macarons come misura. Infornare a 160° sino a quando non si sono gonfiati e dorati in superficie.

    Nel frattempo che si cuociono i bignè prepariamo la Camy Cream. Per la spiegazione vi rimando alla mia ricetta della Red Naked Cake. Dove è spiegato tutto passo a passo.

    Una volta che i bignè sono cotti e raffreddati mettere all’interno di una sac à poche con un becco a biro, la camy cream e riempire i bignè. Una volta che i bignè sono tutti farciti inserirli nel frigo per qualche minuto a rapprendere la crema.

    Ora prepariamo la glassa senza panna, inserendo in un pentolino il cioccolato fondente spezzettato, il latte, lo zucchero e il burro. Far sciogliere il cioccolato a fiamma dolce e senza farlo bollire. Ogni tanto alzare il pentolino dalla fiamma sempre mescolando per poi riappoggiarlo, questo vi agevolerà per creare una bella crema liscia senza far prendere l’ebollizione al cioccolato. Aspettare che si intiepidisca.

    Nel mentre che la glassa al cioccolato s’intiepidisca disporre i bignè nella classica forma a piramide (come da mia foto) o se si preferisce inserire 4 bignè nei bicchieri da monoporzioni. Prendere la glassa e con un cucchiaio farla scendere sopra ai bignè. Decorare con qualche ciuffetto di camy cream. Il nostro profiteroles è pronto per essere servito ai nostri ospiti.

  2. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

La parte più ostica della ricetta è preparare la pasta bignè, ma per ovviare a qualsiasi indecisione si possono utilizzare anche i bignè già pronti, in questo caso ne servono 200 g. La ricetta della pasta bignè l’ho attinta dal mio libro delle ricette francesi, quindi è una ricetta originale. Se vi piace invece una ganache al posto della glassa senza panna vi consiglio di leggere anche la mia ricetta del profiteroles veloce cliccando qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.