POLPETTE DI POLLO ARROSTO

Ma in quanti di noi dopo una cena con i familiari o con amici si è ritrovato con alcuni avanzi di carne nel frigo? Le nostre nonne ci hanno insegnato che del cibo non si butta via niente e ci hanno trasmesso vari modi per riutilizzarli. Oggi vi propongo come riutilizzare il pollo arrosto o allo spiedoVediamo nei dettagli come eseguire la ricetta delle polpette di pollo arrosto.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

POLPETTE DI POLLO ARROSTO - EVIDENZA
  • Preparazione: 15 più 30 di riposo Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 Pollo arrosto (Rimasto)
  • 5 Patate medie
  • 1 Uova
  • 1 mazzetto Erbe aromatiche
  • 1 cucchiaino Noce moscata
  • q.b. Pane grattugiato
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio (Per friggere)

Preparazione

  1. Iniziare cuocendo le patate in abbondante acqua con un pizzico di sale, fino a che saranno morbide. Tritate il pollo, aggiungere un uovo, un cucchiaino di noce moscata grattugiata, le erbette aromatiche tritate in base ai propri gusti, un pizzico di sale e infine le patate schiacciate con il schiacciapatate o il passa verdure. Iniziare a impastare con una spatola creando un composto omogeneo.

  2. Una volta che il tutto è ben amalgamato formare le polpette prendendo una porzione di pesto grosso come una noce. Per agevolare il lavoro usare un cucchiaio con cui misurare la quantità dell’impasto creando delle polpette della stessa dimensione. Passare le polpette di pollo nel pangrattato e lasciarle riposare per circa 30 minuti nella leccarda del forno.

  3. Appena passato il tempo di riposo friggere le polpette di pollo in abbondante olio di semi fino a quando saranno leggermente dorate. In alternativa ungere la carta forno e disponetela su una leccarda adagiare le polpette e cuocere in forno statico a 200° sino a doratura. Consiglio sempre di adattarsi alle caratteristiche del proprio forno.

    Servire le polpette di pollo arrosto accompagnandole con un vino come il Rosso Cornero.

  4. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

Creando delle polpette più piccole di due cm al massimo, si possono inserire in un sugo di pomodoro. Formare le polpettine e in un tegame dove si è fatto ammorbidire le verdure (carote, sedano, cipolle tagliate finemente) in un filo di olio evo, tuffarci le polpette dorandole il più possibile uniformemente. A questo punto inserire la passata di pomodoro o i pelati e lasciare cuocere per insaporire il tutto. Essendo già cotta la carne non serve cuocere tanto. Fatte in questo modo potete anche condire la pasta creando un piatto unico per la gioia dei vostri bambini o in alternativa servite come secondo con contorno un buon purè o ancora inserendo nel sugo di pomodoro i piselli. Se siete amanti delle polpette vi consiglio anche di provare le polpette svedesi e le polpette di pane.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.