PANE CON LIEVITO MADRE AD ALTA IDRATAZIONE

Il pane con lievito madre ad alta idratazione è un pane casareccio a lunga lievitazione e idratato al 70%. Una crosta croccante e un interno morbido e saporito, che ricorda i tempi in cui nelle cascine si faceva il pane nei forni a legna. Ideale per accompagnare vari manicaretti, per panini, tostato e perchè no? Gustato semplicemente da solo.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

PANE CON LIEVITO MADRE AL ALTA IDRATAZIONE - PANE CASARECCIO
  • Preparazione: 24 ore di lievitazione e per preparare il tutto20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Una pagnotta di circa 1 kg

Ingredienti

Per l'impasto

  • 500 g Farina Manitoba (O di forza 380)
  • 350 g Acqua
  • 50 g Olio extravergine d'oliva
  • 6 g Sale
  • 1 cucchiaino Miele di acacia

Per la biga

  • 100 g Lievito madre
  • 100 g Farina Manitoba
  • 70 g Acqua

Preparazione

  1. Iniziare preparando la biga. Prendere 100 g di lievito madre, 100 g di farina manitoba e impastare con 70 g di acqua a temperatura ambiente. Inserire l’impasto ottenuto in una ciotola, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare sino al suo raddoppio. Di solito lo faccio alla mattina e alla sera inizio l’impasto del pane.

    Alla sera prendere la biga e inserirla all’interno della ciotola della planetaria (chi non l’avesse è possibile farlo a mano, ma impastando come minimo per una mezz’oretta). Aggiungere il miele di acacia (non lascia sapori e aiuta la lievitazione del lievito madre), la farina, l’acqua, l’olio evo, il sale. Azionare la planetaria sino a quando l’impasto s’incorda al gancio. L’impasto risulta un poco appiccicoso, ma non aggiungere ulteriore farina. Versarlo sulla spianatoia infarinata e creare una palla bella liscia. Mettere a lievitare in un  luogo lontano da correnti per tutta la notte. In questa fase l’impasto triplica il suo volume.

    Alla mattina riprendere l’impasto lievitato e fare le classiche pieghe di rinforzo piegando l’impasto a portafoglio per 4 volte. Dare la forma della pagnotta e inserire al rovescio all’interno di una ciotola. Lasciare lievitare sino al suo raddoppio (circa 2/3 ore dipende dalla temperatura che si ha in casa).

    Una volta che il pane con lievito madre è lievitato accendere il forno a 230° ventilato e preriscaldarlo. Raggiunta la temperatura rovesciare il pane sulla leccarda del forno rivestita con carta forno e infarinata. Per chi avesse la pietra refrattaria appoggiare il pane sopra aiutandosi con una pala. Cuocere il pane per i primi 10 minuti a 230° poi abbassare a 200° per gli ulteriori 20 minuti. Spegnere il forno, socchiuderlo e lasciare raffreddare con il pane all’interno.

    Il pane con lievito madre ad alta idratazione è pronto.

     

  2. BUONA DEGUSTAZIONE CON LE MANI IN PASTA!!!

Consiglio

Per questo tipo di pane e per chi abbia poco tempo suggerisco di provare la maturazione in frigo di 48 ore dell’impasto. Poi procedere come descritto nel procedimento della pagnotta. In questo modo il pane diventa ancora più digeribile. Suggerisco anche di provare la mia focaccia tipo quella di Recco cliccando qui.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.