Pollo e topinambur

Il pollo e topinambur è un secondo piatto gustoso, semplice da preparare e molto molto saporito, un modo diverso di realizzare il classico pollo arrosto.
Per la prima volta ho utilizzato il topinambur, chiamato anche carciofo di Gerusalemme. Il topinambur è un tubero, considerato dietetico e adatto ai diabetici. Ha la stessa consistenza della patata, ma è molto meno calorico e può essere utilizzato in zuppe e minestre per renderle più cremose. Come sapore invece ricorda quello del carciofo.
Non avevo idea su come utilizzarlo, ma mi piaceva provare un piatto diverso dal solito e quindi mi sono ispirata alla ricetta di Yotam Ottolenghi. In realtà ho fatto quello che non si dovrebbe mai fare, ovvero ho realizzato la ricetta omettendo diversi ingredienti presenti nell’originale, ma per me difficilmente reperibili!! Devo dire però che il risultato mi è comunque piaciuto un sacco…quindi vi riporto la ricetta come l’ho realizzata io. Il mio consiglio è quello di far marinare il pollo e le verdure  dalla sera prima, di modo da far sprigionare tutti i sapori!

pollo e topinambur
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 8 Cosce di pollo (o 1 pollo a pezzi)
  • 500 g Topinambur
  • 8 Scalogni
  • 4 spicchi Aglio
  • 10 g Timo fresco
  • 2 Limoni
  • 3-4 Pistilli di zafferano ((0 1/2 bustina))
  • 2 cucchiaini Sale
  • 50 ml Olio d'oliva

Preparazione

  1. Pulite e sbucciate i topinambur e tagliateli a tocchetti, tipo patate. Mettete in una pentola copriteli con abbondante acqua e aggiungete il succo di mezzo limone. Portateli a bollore e poi fateli cuocere per circa 15 minuti, coperti. Scolateli e fateli raffreddare.

  2. In una ciotola mettete i topinambur, le cosce di pollo, gli scalogni sbucciati e divisi a metà, gli spicchi d’aglio interi, le foglioline di timo, un limone tagliato a fettine sottili, i pistilli di zafferano,  l’olio e il sale. Mescolate bene, coprite con una pellicola e mettete in frigo a riposare per almeno 2-3 ore, meglio tutta la notte!

  3. Tirate il pollo fuori dal frigo e fatelo acclimatare per circa 10 minuti. Nel frattempo fate scaldare il forno ventilato a 220°.

  4. Disponete il pollo e le verdura su una teglia rivestita di carta forno e infornate per 25 minuti. Trascorso questo tempo coprite con la carta stagnola e infornate ancora per 10 minuti.

  5. Sfornate, irrorate con il succo del mezzo limone rimasto e servite subito il vostro pollo e topinambur!

Se vi è piaciuta la mia ricetta…

In cerca di ricette con il pollo? Provate le cosce di pollo al forno, i petti di pollo ripieni e il pollo alla birra.

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette mettete mi piace alla mia pagina Facebook e seguitemi su Instagram!

Se volete contattarmi scrivetemi su valedona@libero.it

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cinquequartidarancia

Ciao a tutti!! Mi chiamo Valentina, faccio la fisioterapista ma ho una passione grandissima per combinare pasticci in cucina. Qui voglio condividere con voi tutti i miei disastri e piccoli successi^^

9 Risposte a “Pollo e topinambur”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.