Risotto alla carbonara e speck

Risotto alla carbonara e speck, un abbinamento di successo da provare senza pregiudizi

Il risotto alla carbonara e speck, un abbinamento di successo tra due ricette d’eccellenza della cucina italiana:
la preparazione del tradizionale risotto, si completa con il condimento della famosa pasta alla carbonara, esaltato dal sapore deciso dello speck.

Certo, la “vera” carbonara si prepara con pasta di semola di grano duro (rigatoni o spaghetti), guanciale, uova, pecorino e pepe;
ma noi al posto della pasta utilizzeremo il riso, al posto del pecorino il Parmigiano, e per stravolgere completamente la ricetta metteremo dello speck al posto del guanciale, per un risultato strepitoso, un piatto appetitoso e privo di glutine.

Da provare senza pregiudizi!

Risotto alla carbonara e speck

Ingredienti per 4 porzioni

  • 320 g di riso Carnaroli,
  • 160 g di speck tagliato a striscioline,
  • 4 uova medie,
  • 100 g di Parmigiano Reggiano DOP, grattugiato,
  • 50 g di vino bianco,
  • 1 litro e mezzo di brodo di carne o di dado,
  • olio d’oliva, sale e pepe.

Risotto alla carbonara e speck

Procedimento

In una padella rosolate lo speck con l’olio,
(mettete da parte qualche sfoglia di speck croccante per la decorazione),
aggiungete il riso e fate tostare;
sfumate con il vino e, quando è evaporato,
iniziate la cottura aggiungendo il brodo caldo un mestolo per volta, mescolando di tanto in tanto.
In una ciotola sbattete le uova con il formaggio, sale e pepe.
Quando il riso sarà cotto, circa 20 minuti, spegnete il fuoco ed amalgamate bene con il composto di uova, che diventerà cremoso con il calore del riso.
Servite subito il risotto alla carbonara e speck, guarnito con speck croccante e
una spolverata di pepe nero.