Flan di zucca, morbidi e delicati tortini c

Flan di zucca, deliziosi tortini, morbidi, dal sapore dolce e delicato;

Flan di zucca

 

Sono degli sformatini realizzati con un impasto di polpa di zucca, uova, panna e parmigiano, cotti a bagnomaria in forno, sformati ed impiattati, accompagnati da una fonduta di formaggio o da semplice besciamella.

Una ricetta molto versatile che potrete modificare a vostro piacere, insaporendo l’impasto con cubetti di speck, di verdure, o variando i tipi di formaggio per la fonduta, come il caprino.
Facili da preparare, la loro morbidezza, calore e colore rendono confortevole il momento dell’antipasto,  raffinato e vegetariano.

Vi proponiamo questi tortini di zucca, accompagnati da una saporita fonduta al parmigiano reggiano DOP.

flan di zucca

ingredienti per 6 tortini di zucca:

  • 500 g di polpa di zucca già pulita
  • 100 g di parmigiano reggiano DOP 100 g
  • 1 cucchiaio di latte
  • olio, sale e pepe
  • rosmarino e noce moscata
  • 4 uova intere medie

fonduta al parmigiano:

  • 250 g di panna fresca o latte
  • 125 g di parmigiano reggiano DOP
  • 1 tuorlo
  • sale e pepe

Tortini di zucca

procedimento

preparare i tortini:
pulire la zucca e tagliarla e fette e posarle in una teglia foderata con carta forno,
cospargerle con un filo d’olio, sale, pepe e rosmarino;
coprire la teglia con carta forno e cuocere in forno già caldo a 200 gradi per circa 15 minuti,
controllando la cottura con una forchetta.
Togliere la teglia dal forno e lasciare intiepidire la zucca,
mettere in un mixer la zucca, le uova, il parmigiano grattugiato, una grattate la noce moscata,
sale e latte, e frullare fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Imburrare bene, o foderare con pezzi di carta forno, gli stampini in alluminio, e riempirli per 3/3 con il composto di zucca.
Posare gli stampini in una teglia con i bordi alti ed aggiungere acqua calda (non bollente) fino a 2/3 degli stampini, per la cottura a bagno maria. Mettere in forno statico già caldo a 180° per circa 45 minuti, fino a che si gonfiano e prendono consistenza.
Una volta cotti,  sformarli dagli stampini direttamente sui piatti di portata,  colando la loro fonduta sulla base o sopra, e decorarli con cialdine di parmigiano, erba cipollina tritata o una spolverata di pepe nero.
Sono ottimi anche a temperatura ambiente.

preparare la fonduta di parmigiano:

bollire la panna o il latte; spegnere ed aggiungere il parmigiano ed il tuorlo;  frullare con un mixer ad immersione per ottenere un composto liscio, lucido e ben amalgamato, da utilizzare caldo.

In alternativa preparare la crema al caprino:

  • 250 g di formaggio caprino
  • 100 g di panna fresca liquida o latte
  • sale e pepe

in una ciotola versare il formaggio caprino, la panna o il latte,  sale e pepe; frullare il tutto per ottenere un gustoso composto cremoso da utilizzare a freddo.

Continua a leggere altre ricette nel blog Caos&Cucina
seguici sulla
pagina Facebook e sul profilo Instagram