Crea sito

Pasta al forno alla Napoletana

Pasta al forno alla Napoletana

Pasta al forno alla Napoletana.
Calda, saporita, filante.
La pasta al forno alla Napoletana è un primo piatto tra i più ricchi e gustosi che esistano, calda e filante è perfetta per le occasioni speciali, Natale o il pranzo della domenica.
Ogni famiglia Napoletana ha la ricetta per la sua pasta al forno, c’è chi aggiunge uova sode, salsiccia o salame, chi prepara il sugo con dentro anche pezzi di carne, chi mette la provola invece della mozzarella o entrambe, questa è la versione della mia famiglia, una bontà unica!

Pasta al forno alla Napoletana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni 6 prsone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gRigatoni
  • 2 lPassata di pomodoro
  • 1Cipolla
  • 300 gRicotta
  • 500 gMozzarella
  • 150 gFormaggio grattugiato (pecorino e grana)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Basilico

Polpettine:

  • 300 gCarne bovina tritata
  • 2Uova
  • 50 gMolliche di pane raffermo
  • 70 gFormaggio grattugiato
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Pasta al forno alla Napoletana

    Come prima cosa prepariamo il sugo:

    Tritare la cipolla e farla dorare con dell’olio in una capiente pentola, appena la cipolla è dorata unire la passata di pomodoro, mezzo bicchiere di acqua, salate, pepate e cuocere dal bollore a fiamma bassissima coperta da un coperchio per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto (potete preparare il sugo il giorno prima, farlo cuocere, raffreddare e conservare in frigo).

    Mentre il sugo cuoce prepariamo le polpettine:

    Tritare qualche ciuffetto di prezzemolo.
    Ammollare il pane nell’acqua.
    Strizzarlo bene, sminuzzarlo con le mani e metterlo in una capiente ciotola.
    Unire la carne al pane, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, le uova, aggiustare di sale e pepare a piacere, amalgamare bene insieme tutti gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Far riposare 30 minuti per insaporire, in estate meglio metterlo in frigo coperto da pellicola per alimenti.
    Passato il tempo mettere a scaldare in una padella abbondante olio di semi di arachide.
    Con le mani formare delle polpettine molto piccole grandi come nocciole.
    Friggere le polpettine in abbondante olio bollente finchè sono dorate da entrambi i lati, far sgocciolare su carta da cucina.

    Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata per cuocere la pasta.

    Tagliare la mozzarella a dadini e farla sgocciolare in un colino.

    Stemperate la ricotta con un mestolo di sugo.

    Accendere il forno a 200°.

    Imburrare una teglia rettangolare e metterci sul fondo un pò di sugo.

    Cuocere la pasta la metà del tempo indicato sulla confezione.

    Appena la pasta è cotta scolarla e metterla in una ciotola, unire 3/4 dl sugo, la ricotta, 120 g del formaggio grattugiato, le polpettine, mescolare il tutto, unire anche del basilico spezzettato e la mozzarella, mescolare ancora in modo da amalgamare il tutto.

    Versare la pasta nella teglia, ricoprire con il restante sugo e spolverizzare con il formaggio grattugiato rimasto.

    Infornare a 200° per circa 35 minuti, la superficie deve dorare e formare una bella crosticina.

    Lasciare riposare 5 minuti e servire bella calda e filante.

    La pasta al forno alla Napoletana è pronta per essere gustata… Buon appetito!

SEGUITEMI SUI SOCIAL 😉

CLICCATE QUA PER METTERE MI PIACE ALLA MIA PAGINA FACEBOOK, per voi ogni giorno tantissime ricette.
ISCRIVETEVI CLICCANDO QUA AL MIO GRUPPO FACEBOOK.
CLICCANDO QUA POTETE SEGUIRMI SU INSTAGRAM
CLICCANDO QUA POTETE SEGUIRMI SU PINTEREST
ATTIVATE LE NOTIFICHE PUSH E MESSANGER, RICEVERETE OGNI GIORNO LE MIE RICETTE GRATUITAMENTE SUL VOSTRO SMARTPHONE.
E se preparate una mia ricetta, mandatemi una foto, la pubblicherò con piacere sulla mia pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.