CORNETTI ALLO YOGURT

I cornetti allo yogurt sono delle sofficissime briochine con impasto allo yogurt, e ripieni di confettura, marmellata o cioccolato spalmabile. Ovviamente potete personalizzare il ripieno a seconda dei vostri gusti magari riempiendoli di crema pasticcera o quello che più vi piace. I cornettii allo yogurt sono l’ideale per la colazione o la merenda ma anche per accompagnare un tè o un caffè. Questi cornetti restano morbidi per diversi giorni ma vi assicuro che non dureranno a lungo. cornetti allo yogurtcornetti allo yogurtcornetti allo yogurtcornetti allo yogurt

Ingredienti cornetti allo yogurt
  • 300 g di farina manitoba (15 g di proteine)
  • 150 g di farina 0 (11 g di proteine)
  • 70 g di zucchero
  • 100 g di latte (60 g se si utilizza licoli)
  • 125 g di yogurt  (o kefir*)
  • 1 uovo intero (50g)
  • 50 g di burro a pomata
  • 120 g di lievito madre solido o 80g di licoli o 5 g di lievito di birra disidratato o 12 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di pasta di arance o limoni o la buccia grattugiata di 1 arancia o limone biologici
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di mezza bacca
  • 1 cucchiainodi malto d’orzo( se si utilizza lievito madre)
  • 1 g di sale
  • confettura, marmellata, crema pasticcera o cioccolato spalmabile quanto basta

*io utilzzato kefir filtrato per circa 2 ore con un fazzoletto in modo da ottenere una consistenza simile ad un comune yogurt, ovviamente il peso è quello dopo il filtraggio

Procedimento cornetti allo yogurt

Se utilizzate lievito madre rinfreschiamolo, e aspettiamo che triplichi di volume, ci vorranno 3-4 oreCornetti allo yogurt

a mano
Prendete una ciotola versateci il latte tenendone da parte un pochino dove scioglierete il sale, lo yogurt spezzettatevi dentro il lievito madre, lo zucchero e il malto e far sciogliere mescolando. Disponete le farine setacciate insieme a fontana su di una spianatoia (o in una ciotola capiente ) , formare un buco al centro e inserire il composto di latte e lievito quando sarà incorporato aggiungere il burro a pomata e amalgamare, poi l’uovo sbattuto e poi aggiungere, la vaniglia e la buccia di arancia o limone o la pasta di arancia o limone, il composto di latte e sale e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

con il bimby
Nel boccale inserire nell’ordine il latte, lo zucchero,il malto d’orzo, lo yogurt, la farina, il lievito a pezzetti, la vaniglia e la buccia di arancia o la pasta di arancia . Avviate 3 minuti velocità spiga, dopo 1 minuto aggiungere dal foro e un pò alla volta il burro a pomata, dopo l’uovo leggermente sbattuto e poi il composto di latte e sale, lasciate riposare 1 minuto e avviate ancora 3 minuti velocità spiga .

con la planetaria
Inserire il latte, tenendone da parte un pochino dove scioglierete il sale, e lo yogurt nel boccale della planetaria20150915_074011aggiungete il lievito (solido a pezzetti), e il malto d’orzo  (solo se utilizzate lievito madre) 20150503_160255avviate la planetaria facendo amalgamare il tutto e facendo formare una schiumetta20150531_123953aggiungere le  farine setacciate e avviare la planetaria a bassa velocità20150716_144330quando l’impasto inizia a compattarsi aggiungete lo zucchero20150716_144501quando lo zucchero è incorporato all’impasto sempre  con la planetaria in  movimento aggiungete l’estratto di vaniglia20150915_075227 aggiungere la pasta di arancia o di limoni o la buccia grattugiata di un’arancia o limone20150915_075536poi aggiungete  l’uovo sbattuto in due riprese aspettando che la prima aggiunta si sia incorporata20150528_112904quando l’uovo è tutto incorporato aggiungete il burro a pomata ( il burro della consistenza di una pomata, si ottiene tenendolo a temperatura ambiente per qualche ora o passato al microonde per quache secondo) sempre in più riprese20150915_074755aggiungete il composto di latte e sale20150915_075834fate andare la planetaria fino a quando l’impasto sarà incordato ossia fino a quando non si staccherà dalle pareti della ciotola e si arrotolerà intorno al gancio20150915_082457e tirando l’impasto, esso si estenderà formando un velo20150915_082641Trasferiamo l’ impasto sulla spianatoia e lasciamolo puntare* all’aria per 25-30 minuti ( se è caldo bastano 15-20 minuti)

*La puntatura consiste in un riposo della massa su un piano di lavoro all’aria, che va dai 15 minuti per impasti semplici, fino a 1 ora per quelli complessi come i grandi lievitati, durante questa fase, il glutine che è stato sollecitato a formarsi con l’impastamento, si consolida, e la fermentazione alcolica si attiva. Dalla durata della puntatura dipende anche l’ampiezza degli alveoli, in quanto un glutine sviluppato ha una maggiore capacità meccanica di sopportare la spinta dell’anidride carbonica.20150915_083032Trascorso il tempo della puntatura facciamo un giro di pieghe a 3 come queste qui sotto cornetti allo yogurtcornetti allo yogurtGiriamo e arrotondiamo l’ impasto con il metodo della pirlatura*,20150915_085430

*La pirlatura consiste nel far effettuare alla massa , un  movimento rotatorio su se stessa con contestuale strofinamento sul piano.20150915_085548riponiamolo in una ciotola20150915_085640copriamo e lasciare lievitare fino al raddoppio se avete usato lievito di birra impiegherà 1ora e mezza 2 ore a seconda della temperatura ambiente . Se invece avete usato il lievito madre impiegherà 3-4 ore ad una temperatura di 26-28° se è molto caldo meno (se volete potete anche riporre l’impasto in frigo dopo averlo lasciato 1 ora a temperatura ambiente. Lasciatelo in frigo per 10-12 ore circa e poi riprenderlo e  lasciarlo raddoppiare a temperatura ambiente ovviamente in questo caso impiegherà piu tempo a raddoppiare, prima dovrà riacclimatarsi e poi inizierà a lievitare).20150915_110934quando l’impasto sarà raddoppiato trasferiamolo sulla spianatoia leggermente infarinata cornetti allo yogurtstendiamo l’impasto formando un disco alto circa ½ centimetrocornetti allo yogurtdividiamo il disco in 12 spicchi ( se volete cornetti allo yogurt più grandi dividete in meno spicchi) cornetti allo yogurt facciamo un taglietto sull’ estremità  più larga cornetti allo yogurtaggiungiamo ½ cucchiaino di confettura, marmellata o ciocolato spalmabile, se volete potete anche lascirli vuoli e riempirli dopo la cottura cornetti allo yogurttiriamo la punta di ogni spicchio per allungarla cornetti allo yogurtiniziamo ad arrotolare dal lato piu lungo e schiacciamo i bordi laterali facendo in modo che la confettura non fuoriesca cornetti allo yogurtcontinuaiamo ad arrotolare tenedo la punta tesacornetti allo yogurtripieghiamo le punte dei cornetti allo yogurt verso il basso, ho sporcato la superficie dei cornetti allo yogurt con cioccolato spalmabile con del cioccolato per distinguerli da quelli con la confetturacornetti allo yogurtdi sponiamo i cornetti allo yogurt su una teglia ricoperta con carta forno cornetti allo yogurtricopriamo con pellicola e lasciamo raddoppiare cornetti allo yogurtse avete usato il lievito di birra impiegheranno circa 2 ore se avete usato il lievito madre impiegheranno 3-4 ore ad una temperatura di 26-28° cornetti allo yogurtspennellare la superficie con del latte, io lo preferisco al tuorlo d’uovo del quale rimane un forte odore anche dopo la cottura cornetti allo yogurtInfornate a 180° in forno già caldo per 16-18 minuti circa.Poi sfornate e lasciate raffreddare su una gratella cornetti allo yogurti cornetti allo yogurt sono pronti, spolverateli con zucchero a velo se volete cornetti allo yogurtGuardate quanto sono morbidi

Icornetti allo yogurt si conservano per 5-6 giorni chiusi in un sacchetto di plastica per alimenti o in un contenitore per dolci, ma non dureranno così tanto cornetti allo yogurt cornetti allo yogurt cornetti allo yogurt cornetti allo yogurt cornetti allo yogurt cornetti allo yogurtSe vi è piaciuta questa ricetta vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o sul badge qui sotto 853960844631247.3760.1217769390 e se voleteve condividere con me le vostre realizzazioni con le mie ricette iscrivetevi al mio gruppo facebook Creazioni in Cucina

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.