Sbriciolata con ricotta e amaretti

Buon pomeriggio,

qui in Trentino giornata uggiosa, e quindi ho preparato questa torta. Questa è un po il mio cavallo di battaglia, una di quelle torte che sai che ti riesce sempre, semplice ma super golosa.

E’ diventata , ovviamente, anche la torta preferita di mio marito.

La ricetta che l’ ho “ereditato” da quella che io chiamo la mia “mamma bis”, una persona molto importante per me. Questo è il suo cavallo di battaglia ed è diventato anche il mio. Una torta cremosa, profumata e golosa.

Ecco a voi la ricetta:

Ingredienti ( tortiera da 26 cm di diametro):

Per la frolla sbriciolata:

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di burro morbido
  • 1 uovo
  • 50 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • buccia di un limone bio grattugiato

Per il ripieno alla ricotta e amaretti:

  • 250 gr di ricotta fresca
  • 200 gr di amaretti tritati
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di latte
  • 100 gr di zucchero

Per prima cosa prepariamo il ripieno: in una ciotola schiacciamo con i rembi di una forchetta la ricotta, in modo da renderla cremosa. Ora aggiungiamo gli amaretti ridotti in farina (con l’aiuto di un mixer), l’uovo, il latte e lo zucchero. Mescoliamo per bene con l’aiuto di un cucchiaio, in modo da ottenere una crema omogenea e senza grumi.

Ora impastiamo la frolla: in una ciotola da bordi alti adagiamo la farina con il burro morbido a tocchetti. Iniziamo ad impastare con la punta delle dita, in modo da non scaldare troppo il composto, fino a quando non avremo sbriciolato il burro. A questo punto aggiungiamo l’uovo, il pizzico di sale, il lievito , zucchero e la buccia grattugiata del limone. Ora sempre con la punta delle dita, impastiamo per bene. Quello che dovremo ottenere è una frolla sbriciolata, che non sta insieme, come se fosse del parmigiano grattugiato per capirci.

Scaldiamo il forno a 160° ventilato. Ora rivestiamo una tortiera rotonda (diametro 26 cm) con della carta forno. (NB: Io per comodità di solito formo una palla con la carta forno, la passo velocemente sotto l’acqua corrente, la riapro delicatamente e ora magicamente la nostra carta forno sarà più malleabile e si adatterà meglio alla nostra teglia, semplice no?!)

Ora adagiamo sul fondo della teglia metà composto di frolla sbriciolata. Pressiamo con il palmo della mano o il dorso di un cucchiaio in modo da rendere omogenea e bella solida la base della nostra sbriciolata. Ora versiamo sopra la crema all’amaretto, distribuendola per bene su tutto il diametro.

Ora in modo accurato, prendiamo poco per volta il composto di frolla sbriciolato rimasto, e lo versiamo sulla crema di amaretti in modo di ricoprirla totalmente ed andare a formare un “guscio” di frolla alla nostra torta. Adagiare la frolla in modo accurato soprattutto sui bordi. Non dovremo più vedere lo strato di crema sotto alla frolla se abbiamo fatto un buon lavoro!

Ora inforniamo per 25/30 minuti nel forno preriscaldato. Una volta trascorsi i minuti sfornare e lasciar raffreddare completamente prima di sformare.

Ricoprire con zucchero a velo a piacimento prima di servire….e

Buona merenda!

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Orzotto con porri e gorgonzola Successivo Muffin veloci al cacao

2 commenti su “Sbriciolata con ricotta e amaretti

Lascia un commento