Ciambella alle nocciole

Buon giorno a tutti..

Ecco un altra ricettina sperimetata per voi..questa volta ricca di frutta secca..con un profumo super goloso..

Ideale per la colazione, ma anche per un the con le amiche.IMG_8806

Semplice e pure veloce da fare

Che volete di più? 🙂

 

  • 400 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 4 tuorli
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di nocciole tritate grossolanamente
  • 200 gr di burro
  • 150 ml di latte
  • 1 bustina di lievito
  • 1 busitina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione:

  • miele d’acacia
  • 50 gr di nocciole tritate grossolanamente per decorare

MOntare il burro a temperatura ambiete con lo zucchero. Montiamo per bene, ora uniamo al composto un uovo alla volta aspettando che il precedente sia assorbito nell’impasto prima di aggiungere il sucessivo. Ua volta terminato con l’ultimo uoo diluite il composto semp mescolando con la fruta con il latte a filo.

Unite le nocciole tritate al composto. Stacciate sul composto la farina, la vanillina, il lievito e il pizzico di sale.

Mescolate l’impasto con cura per amalgamare gli ingredienti.

Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella (se non lo avete andrà benissimo ache uno stampo normalissimo da torta rotondo di 26 cm di diametro) e versateci l’impasto.

Cuocete la ciambella a 180°, in forno preriscaldato, per 60 minuti (ricordatevi di fare sempre la prova stecchino). Quando il dolce sarà cotto sfornatelo e fatelo raffreddare nello stampo per circa 20 minuti. Solo in seguito potrete sformarlo su una gratella a raffreddare.

Per la decorazione dovrete aspettare il completo raffreddamento del dolce. A dolce freddo spennellate del miele sulla superfice della ciambella o della vostra torta, distribuite in seguito le nocciole a vostro piacere sul miele appena steso, in questo modo di attaccheranno e staranno ferme.IMG_8809

Genuina, ricca di frutta secca e soprattuto profumata..

Ed è anche super semplice da fare 😉

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Brownies al cioccolato fondente e nocciole Successivo Torta di mele, nocciole e avena

Lascia un commento