Torta a cuore al cioccolato – Valentina T.

Bellissima torta a forma di cuore al cioccolato della nostra amica Valentina T., preparata in occasione di S. Valentino, ma la potete preparare in qualsiasi momento per il vostro innamorato/a.

  

Torta a cuore al cioccolato

Vediamo, passo passo, come si prepara

Ingredienti:

  • 150 gr farina
  • 50 gr fecola
  • 100 gr cioccolato fondente
  • 200 gr burro (io ne ho usati 125g)
  • 150 gr zucchero
  • 70 ml latte
  • 5 uova
  • lievito per dolci
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Sciogliere cioccolato nel microonde (io l’ho sciolto in un padellino con un goccino di latte .

Mettere nella planetaria burro e zucchero, deve formare una pomata, aggiungere poi i tuorli, cioccolato sciolto, il latte, poi aggiungere poco alla volta la farina, la fecola e il lievito.

Montare poi gli albumi fermi, poi aggiungerli all’impianto, facendo attenzione a non smontare il tutto.

Infornare a 180° per 45 minuti, fare sempre la prova stecchino (io l’ho lasciata 10 minuti in più).

Decorare a piacere…

Io l’ho fatta semplicissima per la mancanza di tempo!!!!!

Informazioni:

  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 45  minuti
  • Tempo totale:  60 minuti

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Vedi anche

Torta Cuore

Torta margherita con farina di castagne e cioccolato fondente

Torta al cioccolato fondente

Approfondimenti

Se è vero che i cibi più buoni sono anche quelli più pericolosi per la salute, il cioccolato sembra essere la classica eccezione che conferma la regola, o almeno in parte.

Chi vuole beneficiare a pieno del suo prezioso carico di antiossidanti deve infatti abituarsi ai risvolti amarognoli del fondente, rinunciando al gusto cremoso del cioccolato bianco e a quello vellutato delle barrette al latte.

Non a caso, il cioccolato fondente rappresenta una delle più generose fonti alimentari di flavonoidi, rinomati antiossidanti presenti negli alimenti di origine o derivazione vegetale, come il tè, il vino rosso, gli agrumi ed i frutti di bosco.

Tanto maggiore è la percentuale di cacao nell’amata tavoletta e tanto superiore è la presenza di flavonoidi. In media, 100 grammi di fondente ne contengono 50-60 mg, mentre in un’analoga quantità di cioccolato al latte ne ritroviamo soltanto una decina di mg.

Addirittura nulla è invece la percentuale di flavonoidi nel cioccolato bianco.

Dal punto di vista quantitativo, il contenuto in flavonoidi del fondente si avvicina a quello dei frutti di bosco (alimenti antiossidanti per eccellenza), mentre sotto il profilo qualitativo rispecchia, con le sue catechine, il potere antiossidante del the verde.

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/cioccolato.html

Salva

Precedente Linguine pomodorini secchi, bottarga e pangrattato tostato – Maria D. Successivo Il lievito di birra - in cucina e non solo