Focaccine dei morti

Questa delle focaccine dei morti è una tradizione di Turi (Ba). Dal primo novembre in tutti i panifici sono reperibili, vengono farcite con salumi e ricotta forte, o tonno, o semplicemente gustate vuote come la mini focaccia. Forza basta chiacchiere e vediamo come si preparano. Tutti in cucina, allacciamo i grembiuli. Sono sicura che vi stupiranno

Focaccine dei morti
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni20 pz piccole
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

focaccine dei morti

  • 800 gr di farina 00
  • 600 gr di patate lesse e schiacciate
  • 1 cubetto e 1/2 di lievito di birra (dipende dalla temperatura)
  • 22 gr di sale fino
  • 200 gr di olio evo + per spennellare
  • acqua tiepida q. b

Strumenti

focaccine dei morti

  • Coppetta
  • Pennello da cucina
  • Schiacciapatate
  • Bilancia
  • Cucchiaio
  • Carta forno
  • Leccarda da forno
  • Pellicola per alimenti
  • Tarocco

Preparazione

focaccine dei morti

  1. Prima di infornare

    Iniziamo la nostra preparazione mettendo in una ciotola la farina, le patate bollite e schiacciate con lo schiacciapatate, il lievito sciolto, cominciando ad amalgamare il tutto. Aggiungere l’acqua lentamente, quella che assorbe. Non c’è una misura giusta, l’impasto non deve essere duro ma ben lavorabile, l’olio e impastare. Infine inserire il sale.

  2. Pronte per essere gustate

    Continuare a mescolare per far assorbire quest’ultimo. Dopodiché, coprire con pellicola per alimenti fino al raddoppio, per 2 ore circa. Dipende dalla temperatura che avrete in casa. Una volta pronto ungersi le mani con l’olio, mentre con un tarocco tagliamo dei pezzi di circa 25 gr. Formare delle palline mettendole su una teglia foderata di carta da forno. Lasciate riposare 15 minuti. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180 ° Schiacciate le palline poi con i polpastrelli formate delle fossette. Dopo 5 minuti, spennellate con l’olio, infornate per 25-30 minuti o fin quando saranno dorati. Quando saranno fredde, farcitele sistemandole su un piatto da portata. Buon appetito

Se avanzano potete conservarle ripiene in frigo, vuote in una busta per alimenti in entrambi i casi al massimo per un giorno.

Il mio consiglio di preparale lo stesso giorno che vi serviranno. Gustandole fredde e farcite al momento. Saranno molto più gustose. Potete farle anche più grandi, in base alle vostre preferenze. Io le faccio piccole. In modo da poter assaporare diverse farciture.

Se volete qualcosa di più sfizioso provate laCrostata morbida salata

Spero che questa ricetta vi è piaciuta provate prepararla e ditemi cosa ne pensate nei commenti. Votate tante stelline

Se volete rimanere aggiornati potete seguirmi nel mio gruppo di cucina I pasticci di Anna https://www.facebook.com/groups/947084278692719/?ref=share_group_link

O direttamente sulla mia pagina personale Facebook https://www.facebook.com/profile.php?id=100004424358929

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da I Pasticci di Anna di Anna Ardito

Mi chiamo Anna, sono Pugliese e sono una pasticciona. Adoro stare tra i fornelli ,mi rilasso e allo stesso tempo mi diverto. Amo sperimentare nuove ricette.