Crea sito

[:it]Carpaccio di polipo e patate[:]

[:it]Oggi vi propongo una ricetta raffinata e sfiziosa: il carpaccio di polipo e patate. Ideale come antipasto, originale e di gran effetto, ma molto semplice da fare. Vediamo insieme come preparare il carpaccio di polipo e patate.

220170212_194820

Ingredienti:
1 kg di Polipo
1 Carota
1 Cipolla
2 foglie di lauro
4 grani di Pepe bianco
Sale q.b.

2 patate medio-grandi
1 bottiglia di plastica da 1,5 litri

Per la Citronette:
½ limone (il succo)
Olio extravergine d’oliva q.b.
½ spicchio d’aglio
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Olive (possibilmente Taggiasche) a rondelle

Difficoltà: facile
Preparazione: 30-35 minuti
Cottura: 40-50 minuti
Tempo di riposo: 24 ore

Preparazione:
Per preparare il carpaccio di polpo e patate iniziate mettendo una pentola abbastanza capiente sul fuoco. Riempitela di acqua per ¾ e aggiungete la cipolla tagliata a metà, la carota, le foglie di lauro e il pepe in grani. Salate quanto basta e portate ad ebollizione. A questo punto dedicatevi alla pulizia del polipo. Togliete con un coltello affilato gli occhi e il rostro; sciacquatelo sotto acqua corrente e battete le carni con un batticarne per renderle più tenere.

Quando l’acqua bolle, prendete il polipo ed immergete le punte dei tentacoli per almeno 4 o 5 volte, in modo da farle arricciare per bene. Infine, immergetelo completamente e fatelo cuocere per circa 50 minuti. A me ne sono serviti 40, tutto dipende dalla grandezza del pesce. Il polipo sarà pronto quando riuscirete ad affondare la forchetta senza fatica: il polipo dovrà essere cotto ma sodo, altrimenti si sfalderebbe.
A questo punto, togliete il polipo dall’acqua e fatelo scolare. Quando si sarà intiepidito, tagliatelo a pezzi: separate la testa e i tentacoli.
Prendete la bottiglia di plastica, tagliate la parte superiore

e iniziate a posizionare il polipo al suo interno, pressando un pochino. Con le forbici fate dei tagli verticali all’estremità della bottiglia (lungo le strisce blu, per intenderci).

Forate la bottiglia sul fondo e fate uscire tutto il liquido di cottura che riuscite, premendo con il batticarne e richiudete i lembi della bottiglia sul polipo in modo da comprimerlo per bene al suo interno. Avvolgete la bottiglia con la pellicola e riponetela nel frigorifero per almeno 24 ore.
Al momento di servirlo, eliminate la bottiglia di plastica, estraete il polipo ed affettatelo molto finemente con un coltello o, se possibile, con un’affettatrice.

Prendete le patate, lavatele e fatele lessare con la buccia. Quando sono cotte, pelatele e tagliatele a fettine sottili. Prendete il limone, spremetelo e mettetelo in una ciotolina, insieme all’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e mescolate bene.

Posizionate in cerchio le fettine di patate su un piatto da portata, salatele un pochino, e appoggiate all’interno le fettine di polipo. Tagliate le olive a rondelle e spargetele sul carpaccio. Irrorate con la citronette e cospargete con prezzemolo ed aglio tritati. A questo punto il vostro carpaccio di polipo e patate è pronto: Buon Appetito!!!!

220170212_194812

Ciao a tutti e alla prossima ricetta!

220170212_194853

220170212_194900[:]

Una risposta a “[:it]Carpaccio di polipo e patate[:]”

I commenti sono chiusi.