Crisi e vino in Italia cosa fare

Crisi e vino in Italia

crisi e vino rosato-macchia-dei-briganti
crisi e vino

Crisi e vino in Italia

   Crisi e vino! C’è la crisi in Italia? Certo direte voi, la gente non spende più come una volta. Quando si parla di Crisi e vino è sicuramente un argomento molto discusso.  Questo sicuramente perché il lavoro scarseggia, i soldi mancano e quando non ci sono, non si possono proprio spendere. Certo che ogni soldino, oggi come oggi, va speso in maniera molto oculata. Perciò dobbiamo sapere quello che acquistiamo, per non buttare i nostri pochi soldini per cose di poco valore o per prodotti che non valgono quello che si paga. Ma pensate forse che in questo periodo, con la crisi che c’è, visto che si parla di crisi e vino, chi andrebbe mai a comprare una bottiglia di vino online con il costo che ha? E’ qui il punto! Spendere in modo oculato significa comprare prodotti utili e pagarli per quello che valgono.

La scelta di bere vino

crisi e vino - Stabia Wine Event 2016
crisi e vino

   Anche se si parla tanto di crisi e vino, La scelta di bere un buon bicchiere di vino è sicuramente la scelta giusta, poiché è risaputo che un ottimo bicchiere di vino fa bene alla nostra salute e in particolar modo al nostro umore. Secondo voi perché i contadini sono le persone più allegre e più felici al mondo? La risposta ve la do io, perché sono quelli che immancabilmente ogni santo giorno non si fanno mancare a tavola un’ottima bottiglia di vino! Credetemi l’ho sperimentato di persona. Io sono cresciuto tra i contadini e vi posso assicurare che è un rituale quotidiano quello di tornare dalla campagna a mezzogiorno per il pranzo, e passare prima per la cantina a prendere la propria bottiglia di vino buono e genuino, che loro stessi hanno prodotto dalla propria vigna, curata con passione. Ecco perché sono le persone più felici!

Crisi e vino – Trovare i produttori giusti

   Ma mi direte: beati loro che avendo la propria vigna possono prodursi il proprio vino e gustarlo sorso dopo sorso! In parte è vero, hanno un privilegio che non tutti possiamo avere, ma ad ogni problema c’è sempre una soluzione! Si può sempre comprare, anche online, qualche buona bottiglia di vino. Basta trovare i produttori giusti, che coltivano la vigna non a livello industriale, come le grandi cantine che ogni annata fanno sempre il vino uguale, perché lo costruiscono in cantina, ma scegliere quei produttori a livello artigianale, che hanno una vigna di medie dimensioni, che la curano con affetto, che la vigna è la loro vita, che anche loro bevono dalla stessa botte.

   Vi chiederete se ce ne sono ancora di questa specie di produttori, ormai in via di estinzione? Qualcuno lo potete ancora trovare, non voglio vantarmi di essere tra questi, perché un proverbio di mio nonno diceva: “là se vere ò fess, quanno s’avanta isso stess”, però potete constatare di persona, magari con una vostra gradita visita in cantina e tra le vigne, per assicurarvi che quello che vi sto dicendo corrisponde a verità. Il resto lo potete leggere dal nostro sito!      www.macchiadeibriganti.onweb.it

Crisi e vino in italia
Crisi e vino
Precedente ITALIAN FOOD EXPERIENCE Successivo CavaVino 2016 evento

2 commenti su “Crisi e vino in Italia cosa fare

I commenti sono chiusi.