Pasta frolla con olio di semi

Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

Se cercate un’alternativa alla classica pasta frolla, perchè intolleranti al lattosio oppure semplicemente perchè preferite una variante più leggera, potete provare la pasta frolla all’olio. E’ facile da lavorare come una frolla tradizionale, specialmente se usate il robot da cucina ma anche con la lavorazione a mano, e rimane bella friabile così da essere perfetta sia come base da crostata che per deliziosi biscotti. Io preferisco utilizzare l’olio di semi di arachide perchè rimane più delicato e ha un sapore meno persistente ma se lo preferite potrete sostituiro con il tradizionale extravergine d’oliva.

PresentazionePasta frolla con olio di semi

Ingredienti:

  • 300 gr di farina;
  • 100 gr di zucchero a velo;
  • 100 ml di olio di semi di arachide (oppure extravergine di oliva);
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo;
  • scorza grattugiata di un limone;
  • 1 cucchiaino raso di lievito;
  • 1 pizzico di sale.

 

 

 

Il procedimento è analogo a quello per la preparazione della normale frolla con la sola differenza che invece di aggiungere il burro a pezzetti si aggiungerà l’olio di semi (o se preferite quello extravergine di oliva).

Iniziate mettendo nel robot da cucina la farina, lo zucchero a velo, un pizzico di sale e di lievito setacciati quindi unite la scorza di limone e le uova. Date una prima mescolata veloce per ottenere un composto sabbioso.

7 8 9

Ora aggiungete l’olio e azionate di nuovo il robot lavorando l’impasto sino ad ottenenere la famosa “palla”. Se non dovesse formarsi non preoccupatevi perchè è sufficiente che l’impasto cominci a compattarsi, a quel punto potrete trasferirlo in una terrina e finire di lavorarlo a mano. Non esagerate ad impastare perchè sarà sufficiente lavorare la frolla giusto il tempo per formare il panetto, dopodichè avvogetela nella pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigo per mezz’ora.

Una precisazione ….Se lavorate la frolla a mano aggiungete l’olio un pò per volta per farlo assorbire nell’impasto perchè versandolo tutto insieme ottereste un composto liquido più difficile da lavorare.

IMG_9431  9 10

Trascorsi i 30 minuti di riposo potrete togliere la pasta frolla all’olio dal frigo e utilizzarla per le vostre preparazioni preferite.

Precedente Mini cupcakes alla Nutella Successivo Mini cheesecakes fredde al riso soffiato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.