Crea sito

Croissant sfogliati

Print Friendly, PDF & Email


[banner size=”300X250″]

Chi di voi non desidera fare ogni mattina una bella colazione con un croissant fragrante di forno? Sogni a parte (anche perché dopo una settimana peseremmo qualche chilo di troppo :cry:) preparare degli ottimi croissant in casa è più facile di quello che si pensa anche se un po’ laborioso. Ci vogliono solo un po’ di tempo e di pazienza e anche voi potrete realizzare una vera colazione da bar nella cucina di casa vostra.

Croissant1 Croissant sfogliati

Ingredienti per 12 croissant:

  • 250 gr farina manitoba;
  • 250 gr farina 00;
  • 2 uova;
  • 50 gr burro + 150 gr per la sfogliatura;
  • 140 gr di zucchero;
  • 180 ml latte;
  • 1 busta di lievito di birra liofilizzato;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 1/2 cucchiaino si sale

per la farcitura

  • confettura q.b.;
  • nutella q.b.
  • latte q.b. oppure 1 uovo sbattuto;
  • zucchero q.b.

 

 

Con l’impastatrice o il robot da cucina in modalità impasto amalgamate le due farine con lo zucchero, il sale e il lievito quindi aggiungete le uova intere e il latte.

12 3

In ultimo aggiungete il burro ammorbidito e lavorate per almeno una quarto d’ora sino a che otterrete un composto omogeneo, che deve rimanere molto morbido e un po’ appiccicoso.

4 5 6

Ora traferite l’impasto in una ciotola capiente spolverizzata di farina, ricoprite con della pellicola e lasciate riposare per almeno 3 ore o comunque sino a che l’impasto avrà raddoppiato di volume. E’ molto importante che mettiate la ciotola in un posto caldo e lontano dalle correnti…io d’inverno la metto vicino alla stufa a pellet ma adesso che è spenta risolvo coprendola con una coperta ;-).

7 8 9

Una volta che la pasta avrà lievitato tirate una sfoglia più o meno rettangolare di circa 1 cm e preparate il burro che dovrete mettere al centro. Per questa operazione utilizzate due fogli di pellicola tra i quali posizionerete il burro che avrete tolto in precedenza dal frigorifero per farlo ammorbidire. Con il mattarello schiacciate il burro in modo che diventi il più sottile possibile e anche questo più o meno rettangolare in modo che possa essere posizionato al centro dell’impasto.

10 11 12

Ora mettete il  burro nell’impasto e poi richiudete i due lembi della sfoglia su se stessi come se fosse un portafogli.

13 14 15

Tirate nuovamente la sfoglia sino ad ottenere uno spessore di 1 centimetro quindi richiudete su se stessa come spiegato prima. Ricoprite con della pellicola e mettete a riposare in frigorifero per una ventina di minuti.

16 17 18

Trascorso il tempo di riposo prendete l’impasto dal frigorifero e tirate nuovamente la sfoglia, poi richiudete come spiegato sopra. Rimettete a riposare in frigorifero e ripetete l’operazione un’altra volta.

Dopo che l’impasto avrà finito l’ultimo tempo di riposo tirate la sfoglia a formare un cerchio e dividete in triangoli, dovreste ottenerne 12.

19 20 21

Mettete alla base del triangolo la confettura o la nutella e poi iniziate a ripiegare la pasta su se stessa cercando di sigillare la prima parte in modo che il ripieno non fuoriesca in cottura.

22 23 24

Mettete i croissant così realizzati sulla placca del forno ricoperta di cartaforno, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per un paio d’ore, anche in questo caso in luogo caldo e senza corrente e possibilmente con la copertina  :-).

25 26 27

Trascorse le due ore dovreste ritrovarvi con dei croissant praticamente raddoppiati di volume e non dovrete fare altro che spennellarli con del latte, o con dell’uovo sbattuto, e spolverizzarli di zucchero.

28 29 30

Cuocete in forno statico pre-riscaldato a 160°C per 20/25 minuti e buonissima colazione!

Consiglio: potrete anche congelare i croissant ma per ottenere una cottura perfetta sarà meglio che li facciate scongelare del tutto prima di infornarli. Se li volete mangiare a colazione l’ideale sarebbe trasferirli dal freezer al frigo la notte prima 😉

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.