Maurizio Mandolfo votiamolo tutti insieme

Maurizio Mandolfo votiamolo tutti insieme

Maurizio Mandolfo, ha 26 anni ed è un bravissimo bartender proveniente da Montalbano Jonico (Matera).

E’ diplomato al liceo scientifico, ma con la passione dei cocktail  nelle vene.

Attualmente Maurizio è anche impegnatissimo con gli esami all’Università e nonostante lo studio riesce a dedicare il suo tempo alla passione della sua vita.

Maurizio Mandolfo votiamolo tutti insiemeMaurizio Mandolfo votiamolo tutti insieme

Come mai questa passione Maurizio?

Questa passione è nata per caso.

Ho iniziato come cameriere e poi mi sono avvicinato al bar poiché mi interessava particolarmente.

Da qui ho iniziato a frequentare corsi e studiare tanto!

Il tuo migliore cocktail?

Uno dei miei migliori cocktail è quello che ho presentato alla Campari Competition denominato “A rose in the rushhour“.

Maurizio sta partecipando ad un contest organizzato dalla Federazione Italiana Barman e ha bisogno di molti voti.

Per adesso è quarto con più di mille voti, il primo posto è vicino e per nulla difficile da raggiungere.

Ora cari amici, vi chiedo gentilmente di entrare da questo link QUI E CLICCARE SUL CUORE PER VOTARLO

E’ semplicissimo, non c’è bisogno di registrarsi e si può votare tutti i giorni fino al 20 febbraio 2018.

Che dite vogliamo dare una mano a questo giovane ragazzo con tanta voglia di farsi conoscere e mostrare a tutti quello che ama fare con il cuore?

Vi basteranno pochi secondi per sostenere Maurizio e aiutarlo a vincere questo importante contest!

https://www.federazioneitalianabarman.com/king-2018/?contest=photo-detail&photo_id=6891

Ecco qualche scatto di Maurizio mentre lavora…

maurizio mandolfo

Seguite gli aggiornamenti di Maurizio sul suo profilo facebook

 

Recensioni , , , , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'è cosa più bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre è capace di creare.. amore, creatività e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E così dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'è in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potrò aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare è un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Peperdop il peperone di Pontecorvo Successivo Focaccia alle olive nere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.