Pane di quinoa

 

CYMERA_20160331_211343

Care amichette cuochette,

oggi vi propongo il pane alle quinoa ottimo anche per chi sta seguendo la dieta Mozzi.

Ho scoperto che chi ha problemi alla tiroide non dovrebbe assolutamente mangiare i cereali,gli zuccheri e la frutta. Unici cereali ammessi sono l’amaranto ed appunto la quinoa così ho subito pensato di preparare un pane per la colazione del mattino.

Il gusto e’ molto particolare,tendente all’amaro perche’ e’ tipico della quinoa pero’ nel complesso e’ davvero buono ,anche molto soffice.

Se non avete il bimby e quindi non potete macinare la quinoa allora comprate direttamente la farina pronta.

INGREDIENTI:

  • 400 gr di quinoa
  • 4 gr di sale
  • acqua qb
  • 1 bustina di lievito di birra

PROCEDIMENTO:

Nel boccale del bimby mettere i semi di quinoa e frullarli alla massima potenza finche’ non risulteranno completamente polverizzati.

Aggiungere il sale e mescolare a vel 2 per qualche secondo.

Aggiungere poi il lievito o in panetto sbriciolato o in bustina e azionare il bimby con spiga.

A filo dal buco del boccale versare acqua tiepida quanto basta per creare un composto piu’ morbido di quello della pizza. Risultera’ anche un po’ granuloso ma e’ piu’ che normale.

Lasciare lievitare per piu’ di un’ora e poi travasare in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno. Coprire con un canovaccio e proseguire ancora la lievitazione almeno per un’altra ora.

Intanto accendere il forno ventilato a 150 gradi.

Quando il pane avra’ raddoppiato il suo volume allora infornarlo alzando la potenza a 180 gradi.

A piacere spolverizzare la superficie con i semi di sesamo prima della cottura.

Cuocere per circa 40 minuti poi togliere dallo stampo e proseguire la cottura per altri 5-10 minuti.

 

Precedente Farin focaccia di lenticchie con pomodori e olive Successivo Lenticchie stufate con carote