Crea sito

Cozze gratinate

Cozze gratinate. Sono un ottimo antipasto o anche un secondo piatto per i giorni di festa.
Potete preparare la farcitura con qualche ora di anticipo e conservarla in frigorifero fino all’utilizzo.
Sono ottime in qualsiasi stagione.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgCozze
  • 200 gPane grattugiato
  • 150 gGrana padano
  • 2 ramettiPrezzemolo
  • 2 ramettiRucola
  • 3 cucchiaiOlio
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoPepe
  • 1/2 bicchieriVino bianco
  • 2 spicchiAglio

Preparazione

  1. Pulite le cozze sotto l’acqua corrente fregandole con una spazzola. Se preferite, potete farle pulire dal vostro pescivendolo di fiducia.

  2. Togliete il filamento e mettetele in una casseruola con il mezzo bicchiere di vino bianco e i due spicchi di aglio; coprite e fatele aprire, a fuoco medio, per circa cinque minuti.

  3. Scolatele nel colapasta ed eliminate quelle che non si sono aperte. Appoggiate le valve con il mollusco attaccato su una teglia da forno, con la carta forno, una vicina all’altra.

  4. Ora preparate il ripieno: in una capiente ciotola mettete il pane grattugiato con il prezzemolo lavato e tritato in precedenza, il grana grattugiato, i tre cucchiaio di olio, regolate di sale e pepe e mescolate con un cucchiaio per qualche minuto.

  5. Accendete il forno a 200°, dividete il ripieno di pane grattugiato sulle cozze e infornate per circa quindici minuti. Devono formare una crosta dorata sulla superficie.

  6. Quando sarà trascorso il tempo di cottura, estraete la teglia e trasferite le cozze gratinate su un piatto da portata con qualche foglia di rucola e servite.

  7. Vi consiglio anche questi antipasti: i CROSTINI CON SALMONE E CAPPERI, ottimi in qualsiasi occasione; le CESTINI DI LASAGNE CON VERZA E GAMBERETTI, ricetta molto particolare; le NOCI AL GORGONZOLA, facili e veloci di preparare; infine gli ALBERELLI DI SALMONE , da gustare a temperatura ambiente.

Note

Torna alla HOME
Metti mi piace sulla mia pagina di FACEBOOK —-> QUI
Seguimi in PINTEREST —-> QUI
Seguimi in TWITTER —-> QUI
per restare sempre aggiornati su nuove ricette e nuovi itinerari della nostra bellissima Italia.
Cliccando sulla scritta color violetto degli ingredienti, scoprirete nuove ricette.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.