Polpette di patate con wurstel

Polpette di patate con wurstel un secondo appetitoso, molto semplice da preparare, ideale da servire per cena o in un buffet.

Le polpette di patate con wurstel sono come le crocchette cambia solo la forma.

Sono davvero appetitose e piacciono tanto a grandi e piccini.

Ecco come si preparano le Polpette di patate con wurstel

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 polpette
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Patate
  • 1 uovo
  • 30 g Formaggio (grattugiato)
  • Sale e pepe
  • 4 wurstel piccoli
  • 500 ml Olio di semi
  • 1 uovo (per la panatura)
  • 3 cucchiai Pangrattato (senza glutine)

Preparazione

  1. Lesssare le patate per 30 minuti in abbondante acqua.

    Non appena le patate sono pronte scolare e lasciarle intiepidire.

    Spellare le patate e passare nello schiacciapatate.

    Condire le patate con sale, pepe, formaggio e uovo; impastare il tutto con la forchetta fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.

    Prendere un po’ di impasto e appiattirlo sul palmo di una mano, aggiungere al centro un dadino grande di wurstel e richiudere formando la classica forma delle polpette.

    Continuate così fino a esaurire l’impasto.

  2. Passare le polpette di patate nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato cercando di farlo aderire bene da tutte le parti.

    Friggere le polpette in abbondante olio caldo da entrambi lati.

    Scolare su carta assorbenete e lasciarle intiepidire.

    Inutile dirvi che queste polpette sono buonissime anche fredde.

  3. Ricette consigliate => Tortino di patate ripieno,  Cotolette di patate e tonnoGattò di patate
    A domani con una nuova ricetta
    un bacio Mary
    Tante altre ricette le trovate sulla pagina facebook ” Zero glutine…100% Bontà

Note

Se volete potete sostituire i wurstel con del prosciutto cotto a dadini oppure della scamorza.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.