Pasta di nocciole con e senza Bimby

La pasta di nocciole è un ingrediente base della pasticceria, ideale per farcire creme e cioccolatini e per dare un tocco di sapore in più ai nostri dolci.

La pasta di nocciole la troviamo spesso in tantissimi prodotti dolciari : semifreddi, gelati, creme e se vai a comprarla sai bene che, per un prodotto di qualità, il costo non è proprio dei più accessibili. Ovviamente come è giusto che sia tutti i prodotti semilavorati hanno un costo maggiore ma se non vogliamo rinunciare al gusto facendo però anche un po’ di attenzione al portafoglio, che in questo periodo non è una cosa da sottovalutare, proviamo a farla in casa.

Da quando abbiamo comprato il Bimby mi sto dando alla pazza gioia ma visto che per almeno 10 anni ho riproposto senza Bimby tutte le ricette dedicate esclusivamente a lui continua a seguirmi per il doppio procedimento.

L’unica accortezza con la pasta di nocciole , e con tutto ciò che risulta essere abbastanza duro o comunque che richiede tempo, è intervallare i tempi di funzionamento del robot da cucina altrimenti il motore potrebbe risentirne e a quel punto non c’è più il risparmio anzi 😉

Un altro vantaggio di autoprodursi la pasta di nocciole è che le nocciole possiamo sceglierle noi, non a tutti i semilavorati possiamo dare la stessa fiducia sulle materie prime non credi?

Adesso però veniamo finalmente a noi.

pasta_nocciole3

Pasta di nocciole

Ingredienti per circa 150 gr di pasta di nocciole

150 gr di nocciole sgusciate e possibilmente private della pelle

Procedimento con il Bimby

nueva-Thermomix-TM5

Per prima cosa ricopriamo una leccarda da forno o una teglia con carta forno e mettiamo sopra le nostre nocciole ben separate tra loro. Accendiamo il forno a 180°, funzione ventilata sarebbe meglio, e facciamole tostare circa 8/10 minuti. Le nocciole inizieranno a perdere il loro olio ma mi raccomando a non farle stare troppo altrimenti si bruceranno.

Una volta tostate facendo attenzione a non bruciarci cerchiamo di togliere eventuali pellicine che sono ancora attaccate alle nostre nocciole.

Mettiamole ancora calde nel boccale e frulliamo a velocità Turbo 2 secondi. Con l’aiuto della spatola portiamo la farina di nocciole sul fondo e ripetiamo l’operazione per circa 6/7 volte, almeno finchè le nocciole non inizieranno a rilasciare il loro olio. Continuiamo in questo modo fino ad ottenere una pasta della consistenza desiderata. Io ho ripetuto in tutto per circa 20 secondi.

Procedimento senza Bimby

downloaddownload (2)

Per prima cosa ricopriamo una leccarda da forno o una teglia con carta forno e mettiamo sopra le nostre nocciole ben separate tra loro. Accendiamo il forno a 180° funzione ventilata sarebbe meglio e facciamole tostare circa 8/10 minuti. Le nocciole inizieranno a perdere il loro olio ma mi raccomando a non farle stare troppo altrimenti si bruceranno.

Una volta tostate facendo attenzione a non bruciarci cerchiamo di togliere eventuali pellicine che sono ancora attaccate alle nostre nocciole.

Mettiamo le nostre nocciole ancora calde nel boccale del frullatore o del robot da cucina. Mi raccomando non prendiamo un boccale troppo grande altrimenti il robot farà fatica e non otterremo mai un giusto risultato. Basterà prendere un semplice frullatore alto o un mixer ad immersione.

Iniziamo frullando alla massima velocità per un paio di secondi. Fermiamo il motore, raccogliamo la farina di nocciole e continuiamo in questo modo intervallando i tempi tra la frullatura e il riposo. Ti ricordo che questo passaggio è importantissimo altrimenti il motore potrebbe surriscaldarsi.

Quando avremo ottenuto una pasta morbida e liscia mettiamola da parte, facciamola raffreddare a temperatura ambiente e successivamente conserviamola in frigo.

Ti assicuro che è davvero un procedimento facilissimo e ti permetterà di avere una golosissima pasta di nocciole sempre pronta ad ogni evenienza.

Tra qualche giorno ti lascerò anche la ricetta del torrone dei morti, una prima versione puoi trovarla qui in modo tale da poterla subito utilizzare.

Per servire la mia pasta di nocciole ho utilizzato il contenitore mini dessert Corallo dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto alla prossima e su tutti i miei social.

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Federica.

Se ti è piaciuta la mia ricetta della pasta di nocciole non potrai perdere queste

Crepes al cacao

Frolla bianca

Sfogliatelle frolle

pasta_nocciole2

pasta_nocciole

Precedente Cornetti bicolore Successivo Vermicelli marinari