Crea sito

Panini da buffet al pistacchio

I panini da buffet al pistacchio sono un modo diverso ed originale per servire dei classici panini per una festa o anche per uno sfiziosissimo antipasto…da farcire a nostro piacimento!

Ero alla ricerca di una ricetta per dei panini da personalizzare con la farina di pistacchio. Li ho utilizzati per un antipasto con degli amici farciti con una facilissima e velocissima mousse alla mortadella…o beh si sa che la mortadella e i pistacchi ci vanno a nozze! 🙂 Effettivamente il risultato è stato straordinario, con il beneplacito dei miei ospiti.

La ricetta l’ho presa sul blog di Anice e Cannella, l’originale puoi trovarla qui io ho apportato solo pochissime modifiche.

Sono davvero ottimi te li consiglio.

Adesso veniamo a noi.

Panini da buffet al pistacchio

Ingredienti per circa 15 panini piccoli

200 gr di farina 0

250 gr di farina manitoba

50 gr di farina di pistacchio Farinì Marullo

5 gr di lievito di birra

3 tuorli

50 gr di strutto

10 gr di olio extravergine di oliva

30 gr di zucchero

10 gr di sale

1 cucchiaino di miele

270 gr di latte

Per prima cosa sciogliamo il lievito nel latte tiepido con il miele.

Lasciamo riposare il lievitino per circa 10 minuti.

Nella planetaria, o in una ciotola capiente, mettiamo le farine, compresa quella al pistacchio, aggiungiamo pian piano il lievitino, e lo zucchero. Iniziamo a lavorare bene l’impasto.

Aggiungiamo i tuorli uno alla volta e quando l’impasto si sarà ben amalgamato aggiungiamo lo strutto, l’olio e infine il sale.

Una volta ottenuto il panetto mettiamolo a riposare in un luogo caldo fino al raddoppio. Io utilizzo il metodo che puoi leggere qui  per evitare di tenere accesa la lucina del forno troppo tempo.

Quando l’impasto sarà raddoppiato copriamo la ciotola con pellicola trasparente e mettiamolo in frigo per circa 4 ore.

Trascorse le 4 ore lasciamo per un’ora a temperatura ambiente.

Cercando di non manipolare troppo l’impasto tagliamo dei pezzettini di circa 35 gr ciascuno.

Posizioniamo i panini su una teglia rivestita da carta forno.

Spennelliamo i panini con un tuorlo d’uovo sbattuto e facciamoli lievitare 1 ora.

Dopo la lievitazione spennelliamo di nuovo ed inforniamo a 180° per circa 20/25 minuti. Facciamo sempre la prova stuzzicadenti per verificare la cottura interna.

Qualora dovessero colorirsi troppo e non essere cotti all’interno possiamo coprirli con carta alluminio.

Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento.

Federica.

Ti potrebbero anche interessare

 Girasoli gorgonzola e noci – Foto step by step

Focaccine di patate

Pane alla liquirizia Amarelli

Translate »