Crea sito

Meraviglie dolci di carnevale svizzeri ricetta facile

Meraviglie dolci di carnevale svizzeri, facili, buoni, fritti, frittelle golose profumate all’arancia, dolce senza lievito, ottime a merenda

Meraviglie dolci di carnevale svizzeri ricetta facile

Le meraviglie dolci di carnevale sono buonissime! somigliano alle chiacchiere, sono bollose, profumate, ma a forma di frittella, mi piacciono tanto, si preparano con un impasto semplice e un riposo, si stende si friggono, provatele ne vale la pena.

Sul web ho trovato due versioni delle meraviglie dolci che si differenziano da quelle sarde a forma di mano QUI, una versione delle meraviglie svizzere e una di Sara Papa.

Io ho seguito più o meno la ricetta di Sara Papa ma ho tenuto l’impasto a riposo tutta la notte, direi che sono molto buone, non c’è che dire, ripiene di bolle, leggerissime, se non fossero fritte!.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le meraviglie dolci!

Meraviglie dolci di carnevale svizzeri ricetta facile vickyart arte in cucina Meraviglie dolci di carnevale svizzeri ricetta facile vickyart arte in cucina

Meraviglie dolci di carnevale svizzeri ricetta facile

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • Ricetta n.1
  • 250 g di farina
  • un uovo + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte
  • 15 g di succo di arancia
  • 20 g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • buccia di arancia
  • olio evo q.b.
  • Ricetta n.2
  • due uova
  • 25 g di burro fuso
  • 20 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 200 g di farina

Procedimento:

  1. Potete eseguire la ricetta in due modi.
  2. Scegliete la ricetta base che preferite, io ho fatto la numero uno ma ho tenuto l’impasto a riposo tutta la notte per questioni di tempo.
  3. Ricetta n.1:
  4. versate la farina in una terrina, unite il resto degli ingredienti e le uova per ultimo, lavorate l’impasto che risulterà un po’ morbido, mettetelo a riposare un oretta.
  5. Ricetta n.2
  6. Lavorate le uova con il sale e il burro fuso, unite lo zucchero e continuate fino ad ottenere una crema bianchissima.
  7. Aggiungete metà della farina e lavorare bene, poi unite il resto della farina e lavorate di nuovo.
  8. Lasciare riposare l’impasto un paio di ore o tutta la notte a temperatura ambiente.
  9. Trascorso il tempo, vale per entrambi le ricette, prelevate l’impasto dividetelo in palline.
  10. Io le ho fatte piccole quanto una noce, stendetele sottili spolverando sia il piano che il mattarello.
  11. Eliminate la farina in eccesso e friggetele nell’olio caldo.
  12. Scolatele su carta da cucina e servite calde con lo zucchero o senza.
  13. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.