Crea sito

Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane

Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane, olive nere e pomodori secchi, con farina di riso e grano saraceno, senza glutine, semplice da realizzare

Buona domenica a tutti! Che ne dite di una bella focaccina di grano saraceno ripiena di  melanzane appena sfornata??

Con le mie melanzane sott’olio di nonna Ottavia, ne avevo nascosto un barattolo in dispensa 😀 ehehe le melanzane della nonna!  olive e pomodori secchi? Profumata con un misto di spezie davvero particolare?

Il mio pane è fatto con farina di grano sarceno e farina di riso, è senza glutine, leggero e vi garantisco buonissimo!

Avevo fatto una focaccina e una treccina… l’ho mangiata mentre preparavo il post! 😀 buonissima davvero!

L’ho lasciato un po’ nel forno spento e ho ottenuto una crosticina dura e croccante..

Perchè questo post di domenica?

“L’Unione Internazionale dei Panettieri e Pasticceri (International Union of Bakers and Bakers-Confectioners – IUB) ha dichiarato il 16 ottobre come Giornata Mondiale del Pane, inoltre oggi è anche la giornata mondiale dell’alimentazione.

Nel 2006 Zorra ha adottato la stessa giornata come evento per (food) bloggers che non ha nulla a che vedere con questo ma è ormai un rito che continua..

Facciamo un pane per il World Bread Day!”
Parte del testo è preso dal blog   Acqua e farina, dove troveretee tutte le notizie, saranno accettate tutte le ricette pervenute entro il 17 ottobre.


Ricetta: Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane

Ingredienti

  • 60 grammi di farina di riso
  • 60 grammi di farina di grano saraceno
  • 45 grammi di maizena
  • 1/2 cubetto di lievito
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • 4 cucchiai di olio
  • q.b. acqua
  • melanzane sott’olio
  • olive nere
  • pomodori secchi

Procedimento

  1. Mettere il lievito in un po’ d’acqua con lo zucchero e lasciatelo per circa 2 ore.
  2. Unite le farine, sale, l’olio, lievito e acqua e impastare fino ad ottenere un composto morbido ed elastico, se occorre aggiungete olio e/o acqua.
  3. Lasciate riposare 1 oretta circa.
  4. Fare le pagnottine, io ne ho ricavate 2 di circa 10 cm con questa dose, schiacciatele nelle mani per sistemare le melanzane, olive e pomodori, chiudere e infornare a 200 gradi per circa 30 minuti.
  5. Bon appétit..

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 30 minute(s)

Diet tags: Reduced fat, Gluten free

Number of servings (yield): 2

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane vickyart arte in cucina
Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane vickyart arte in cucina
Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane vickyart arte in cucina

15 Risposte a “Focaccina di grano saraceno ripiena di melanzane”

  1. buona domenica anche a te carissima!!!
    leggo sempre con molta attenzione la presentazione delle tue ricette…
    raccontano un pò di te….bravissima!!!

  2. volevo partecipare anche io all’iniziativa del pane, ma stando poco bene avevo la voglia di impastare scesa ai minimi storici. La tua focaccina mi intriga molto, soprattutto come ripieno; peccato che non riesco più a trovare melanzane decenti…buona serata

  3. Avrei voluto partecipare a questa bella iniziativa, ma ieri ero fuori casa tutto il giorno e non avevo ricette di panificazione disponibili…peccato….
    Questo pane deve essere davvero gustoso, e ricco visto questo bel ripieno!!!!

  4. anch’io ieri ho fatto la focaccia,questa tua me la copio,e’ molto interessante,golosa come sono di focaccia questa me la devo fare

  5. l’impasto viene molto granuloso:è difficile da impastare. E’ normale?mi cimento solo da qualche giorno nella cucina senza glutine,perchè ho scoperto da poco di esserne intollerante. e’ normale che è granulosa e difficile da impastare,o sono io che ho sbagliato qualcosa?forse perchè non ho messo la maizena (a cosa serve?)?perchè si mette il lievito in acqua e zucchero per 2 ore?non è lievitata affatto 🙁 Cosa potrei aver sbagliato?adesso è in forno,spero almeno che sia commestibile il mio primo tentativo 😀 grazie per l’aiuto.e complimenti per questo blog:è un aiuto grande per tutti noi che siamo spesso costretti a rinunciare al gusto 🙁

    1. ciao barbara, allora se è granuloso devi aggiungere un po’ di acqua, purtroppo le farine senza glutine non sono facili da gestire e poichè aggiungo l’acqa man mano e un po’ alla volta mi è anche difficile prendere pesi e misure man mano, la maizena serve per rendere più soffice..

      quando ti ritrovi con un impasto troppo granuloso puoi aggiungere olio o burro o acqua, i grassi comunque aiutano.

      Il lievito viene messo in acqua con lo zucchero o il miele gli da più forza e aiuta a far lievitare le farine, anche quella di grano saraceno che pur essendo priva di glutine riesce a lievitare un po’ rispetto alle altre farine senza glutine.

      la lievitazione è comunque minima quasi invisibile è vero ma durante la cottura in questo modo vedrai che si apriranno le “maglie” della farina, si spaccheranno le pagnottine perchè crescono.

      Non ti aspettare miracoli purtroppo nn si può avere il bel pezzo di pane classico a cui eravamo abituate 🙂 anche io da un anno e mezzo a questa parte intollerante..
      cmq sto prendendo farine di farmacia che sono ottime per ottenere lievitati, seguimi spero in settimana di riuscire ad aggiungere un post che può interessare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.