Farina di carrube fatta in casa

Farina di carrube fatta in casa

Farina di carrube fatta in casa, utile in molte preparazioni.

Le carrube vengono anche usate in cucina, contengo acqua e sono poco caloriche, ottime per chi è a dieta 😉 anche se solitamente vengono date in pasto ai cavalli, a me piacciono molto :-p valida alternativa al cacao quindi perfette per chi ne fosse intollerante.

Sono sempre rimasta incuriosita dalla farina di carrube e sinceramente non l’ho mai cercata ma ho sempre pensato che prima o poi l’avrei fatta in casa.

L’anno scorso ho fatto una bella scorta di carrube proprio per poter fare la farina, è molto semplice, un po’ lunga la cosa, come tempi, ma se siete curiosi quanto me apprezzerete.

La farina di carrube è senza glutine quindi perfetta per i celiaci.

Seguimi in cucina oggi farina di carrube fatta in casa

Ti potrebbero interessare:

Ingredienti:

  • Carrube

Procedimento:

  1. Innanzitutto pulite per bene le carrube e mettetele in congelatore per un paio di ore.
  2. Poi, infornatele a 180° per 15 minuti.
  3. Lasciatele raffreddare.
  4. Ora, con un po’ di pasienza occorre tagliarle a pezzi ed eliminare i semi, non buttateli!
  5. Una volta separato per bene i semi frullate le carrube con un semplice frullatore a lame e conservatela in un sacchetto.
  6. Passate ora ai semi, nota bene, i semi quando vengono frullati rilasciano dei pezzetti molto duri che possono rovinare il coperchio del bimby, cioè scheggiarlo leggermente, per evitare questo basta coprire il boccale con la pellicola e poi chiudere con il coperchio prima di frullare.
  7. Prendete questa farina e setacciatela per eliminare le scorzette dure che vanno buttate.
  8. La farina di semi di carrube viene utilizzata in molte preparazioni, prima o poi vi torneranno utili 😉

farina-carrube-fatta-in-casa-1farina-carrube-fatta-in-casa-2

 

Precedente Pan brioche soffice alla arancia per colazione Successivo Pane con farina di riso facile e veloce

29 commenti su “Farina di carrube fatta in casa

  1. che ideona! Ho l’albero di carrube in campagna e non l’ho mai considerato! più che che carrube ho usato le foglie per curare la tosse,sono uniche!ma dopo quest’idea voglio provare a fare la farina! un bacio e buona giornata!

    • luisella gini il said:

      nessuno mi potrebbe regalare dei semi di carrube, vorrei piantarli per fare crescere qualche alberello…
      io abito a …..
      però volevo piantare le piantine nel veronese, da mia zia, dove crescono gli ulivi visto il microclima del garda, una volta vicino casa c’era un grosso albero, a vedere le foto mi sembra proprio che sia stato un albero di carrube, ma ora non c’è più. sarebbe bello averne un altro. purtroppo anche il pesco cotogno ci ha lasciato, da quando mio nonno è morto nel 90 molte piante lo hanno seguito, la campagna sembra ancora in lutto e mi dispiace visto che il posto in primavera è stupendo grazie luisella

  2. Ma che brava! Se trovassi le carrube ci proverei… Cercheró, uso la farina di carrube come sostituto del cacao, c’avevo fatto dei brownies e anche dei mini cakes e pure biscotti! Mi piace un sacco!
    Ottima la tua idea!

    • vickyart il said:

      allora la farina che ho utilizzato poi per ricetta deriva solo dalla carruba, cioè dal frutto, i semi si possono ridurre a farina e utilizzare per altro.. se vuoi fare pane, gnocchi o dolci usa la farina fatta con il frutto

  3. maria il said:

    Oggi ho fatto i biscotti con la farina di carrube
    150 g di farina di carrube
    150g. farina 00
    50 g frumina
    un pizzico di bicarbonato
    2 uova
    100 g latte caldo dove sciogliere una bustna di ammoniaca
    3 cucchiai di cacao amaro in polvere
    1/bustina di lievito pane angeli

    impastare tutto, l’impasto deve essere piuttosto morbidino, fare dei biscotti o nelle formine oppure sulla carta da forno ,poi in forno per 15 minuti a 160° nella parte media del forno.
    Sono ottimi

  4. ilenia il said:

    Ciao! ho eseguito i vari passaggi fino ad infornarli, ma in 15 min le carrube sono rimaste morbide dentro, anche se la temperatura era alta. Devono seccarsi del tutto o posso già frullarle?grazie

    • vickyart il said:

      scusami leggo solo ora! no vanno bene anche morbide una volta tolte dal forno si asciugano! cosa hai fatto? mi fai sapere?

  5. Marlonul il said:

    Ciao , volevo sapere se lo stesso procedimento va bene anche per me che le ho raccolte a settembre (forse),e le ho seccate al sole ,e adesso le conservo a casa.ciao grazie

    • anche le mie sono state raccolte di a settembre tenute un po’ al sole, ma vanno passate al forno devono essere completamente asciutte 🙂

  6. Marlonul il said:

    Scusa se ti disturbo di nuovo ma dopo tutti i passaggi la farina dove la di può conservare(barattoli di vetro ermetici?) e per quanto?ciao e grazie di nuovo

  7. Lara il said:

    Ciao! Per fare 1kg di farina di carrube, quanti kg di carrube servono?
    E per fare la farina di semi di carrube?
    Le carrube appena colte, per quanto tempo si possono conservare?
    Grazie!!!

    • ehehehe non ricordo quante carrube ho utilizzato e io non ho ottenuto un kg ma molto meno, guarda non saprei dirti era una busta molto grande forse un paio di kg o anche più da cui ovviamente ho fatto anche quella di semi ma si riduce a circa un 200 g in tutto di farina

  8. Marianna il said:

    Scusate io vorrei capire se la farina di carruba si usa per addensare i budini o sono addensanti solo lA farina dei semi …?grazIE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.