Insalata di arance e ravanelli

 

Insalata di arance e ravanelli

Insalata di arance e ravanelli

Questa Insalata di arance e ravanelli è un pieno di salute e vitamine.

In Sicilia la fanno principalmente con i finocchi, vi confesso che i finocchi crudi non mi fanno impazzire, ma cercando una valida alternativa ho pensato ai ravanelli.
Questo ortaggio ci offre tante vitamine, in particolare la C, un buon apporto di potassio, calcio e fosforo, non ultimo, un apporto calorico molto basso 11 kcal. per 100 gr. e direi che non è da sottovalutare.
Alcune notizie sul ravanello (fonte my-personaltrainer.it)

  • Sapore leggermente piccante, particolarmente pungente
  • Consistenza: croccante (si consiglia di tuffare i ravanelli in acqua fredda prima del consumo per aumentarne la croccantezza)
  • Colore esterno: rosso vivo
  • Colore della polpa: ghiaccio
  • Crudo: impreziosisce insalate (tagliato a lamelle sottili e condito con olio e limone)
  • Pinzimonio: associato a carote, finocchio, sedano e pomodori.
  • Utile nella decorazione di piatti a base di carne o pesce
  • Cotto: per preparare frittate
  • Cotto: come contorno
  • Foglie di ravanello: bollite e condite con olio e sale
  • Sull’apporto delle arance non c’è bisogno di scrivere, sapete già tutto, vero ?

 

Questa insalata di arance e ravanelli è un agro/dolce molto interessante, la parte dolce è data dalle arance, la parte agra dai ravanelli, olive e glassa di aceto balsamico, un connubio impensabile, ma con un incredibile risultato di gusto.

INGREDIENTI:

– 2 arance

– 6 ravanelli grandi

– olive taggiasche a piacimento

– glassa di aceto balsamico

– olio EVO. qb.

PREPARAZIONE:
– sbucciare le arance togliendo il piu’ possibile la parte bianca,  avendo tempo e pazienza, l’ideale sarebbe  sbucciarle a vivo.
– pulire i ravanelli togliendo le foglie ed la radicetta dalla parte opposta         lavarli e tagliarli con l’attrezzino che li fa a riccioli, se non l’avete andranno bene anche tagliati a fettine sottili, magari usando la mandolina.
– per un impiattamento simpatico usate un po’ di fantasia, vi ho dato uno spunto, se la mangiate solo voi, potete mettere tutto in una ciotola e condire con olio e glassa.

N.B. Ravanelli non è un errore di battitura, ma si possono chiamare anche rapanelli.
Io come arance, da mangiare e non da spremere, prediligo ed uso le tarocco, ma voi usate quelle che piu’ vi piacciono.
Naturalmente potrete farla con i finocchi, se non vi piacciono i ravanelli.
Ve la consiglio se siete a dieta, magari togliendo o limitando le olive, queste, purtroppo hanno un apporto calorico non favorevole alle diete.

Potete proporla sia come antipasto, sia come intermezzo e sia come fine pasto, ha molte possibilità di collocazione in un pranzo.

Consiglio di provarla anche ai più scettici, vi sorprenderà.

Se vi è piaciuto questo articolo e volete rimanere aggiornati su tutte le mie pubblicazioni seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Una mamma in cucina cliccando mi piace.

Precedente Pasta di grano saraceno verza e ceci light Successivo Mazzancolle ai tre pepi e sale dolce di Cervia

Un commento su “Insalata di arance e ravanelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.